De Zerbi: “L’ottavo posto è il migliore. Quando me ne vado, spero che il Sassuolo sia più forte “

Il Sassuolo segnala tre punti importanti per il morale.

Il Sassuolo ritrova la vittoria che mancava da un mese e torna con il bottino pieno del Benevento. Partita che regala tre punti importanti, dal punto di vista morale, e non solo, a De Zerbi che sconfigge il Verona e torna ad occupare l’ottavo posto della classifica. Un felice ritorno al Benevento per il tecnico neroverde che commenta la sfida dei microfoni del Sky Sport.

VITTORIA – Il Sassuolo gioca bene, vince e spreca diversi match point. Poi soffre anche un po ‘troppo alla fine, il che rende il finale troppo emozionante, dal punto di vista emiliano. I suggerimenti hanno salvato una vittoria che era stata incorporata nella gestione completa della partita. “Aver vinto su un terreno così difficile è motivo di orgoglio. Era evitabile arrivare alla fine e ringraziare il nostro portiere per i miracoli. Se avessimo realizzato le occasioni da gol, la partita sarebbe finita prima. Partita. Poi io. posso biasimarlo un po ‘perché abbiamo fatto del nostro meglio. Mi sono congratulato con la squadra, ma è troppo facile quando si vince, così come criticare quando si perde. Il mio lavoro è metterli in evidenza. aspetti negativi anche quando si esce con una grande vittoria . Diventi più bravo a capire cosa è andato storto quando vinci. “

FUTURO – È rimasto un pizzico di amarezza. Con maggiore continuità, questa squadra potrebbe forse aspirare all’Europa. Anche in termini di cuore e determinazione. “Penso sia la foto di questa squadra. Bella in tutto, ma poi ti lascia un po ‘di amaro in bocca perché si potrebbe fare qualcosa di più. La posizione è la migliore. Accessibile ma c’è sempre. I margini. Il giorno Lascio, spero di vedere una squadra completa e ancora più forte. Non è un addio, ma uno stimolo a migliorare. C’è una qualità tale che non mi spinge a fermarmi nella domanda. Può anche essere colpa mia se questa La squadra non va oltre. Non si devono accontentare della vittoria di misura. Adesso bisogna guardare più da vicino al Verona. Undici punti per recuperare dal settimo posto è un. Il distacco mi sembra oggettivamente alto “.

READ  i problemi maggiori a centrocampo. Ricomincerà senza Pirlo- Corriere.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *