DES CHAMPS – Muriel è qui! Luis Alberto, Nandez, Letizia, Osimhen, Tomiyasu, Romagnoli… – SOS Fanta

Il nuovo giorno si avvicina. Dopo le due riprese di Inter-Sassuolo e Juve-Napoli di ieri, la Roma passa oggi in Europa League contro l’Ajax alle 21:00. Al via sabato alle 15 con Spezia-Crotone la 30 ° giornata di Serie A. Sotto tutti gli aggiornamenti in tempo reale su infortuni e tempi di recupero, ma anche su possibili cambi di formazione in chiave fantasy football:

17.13 SAMPDORIA – Alla Samp, solo due verso il Napoli: Albin Ekdal ed Ernesto Torregrossa hanno eseguito sessioni individuali di recupero competitivo programmate. Niente dunque per l’indurimento del polpaccio che ha frenato Fabio nelle ultime ore. Quagliarella, regolarmente disponibile per Ranieri. Il capitano della Samp ha lavorato in squadra e, salvo sorprese, guiderà l’attacco, con al suo fianco quello tra Gabbiadini e Keita. In pole c’è Askildsen su Glass che affianca Thorsby in mediana viste le assenze di Adrien Silva per squalifica ed Ekdal per infortunio.

16.25 MILANO – Il recupero di Alessio romagnoli. Il capitano del Milan sta superando i postumi dell’infortunio di primo grado al gemello mediano del polpaccio sinistro e ha completato oggi il suo primo allenamento di gruppo. Difficile però per Stefano Pioli concedergli la maglia da titolare contro il Parma. La coppia dovrebbe ritrovarsi al Tardini Kjaer-Tomori. Riguardo a Milan News: “Il difensore sta facendo molto meglio. L’intento è quello di permettergli di trovare una condizione ottimale prima di essere convocato “. I dubbi riguardano l’attacco dove il tecnico rossonero deve sciogliere due ballottaggi: a destra dovrebbe giocare un tra. Alexis Saelemaekers e Samu Castillejo mentre a sinistra il dubbio è in mezzo Ante Rebic e Rafael Leao. Infine, tra i convocati dovrebbe essere incluso anche Brahim Diaz e Mario Mandzukic che anche oggi ha svolto l’intera seduta con i compagni.

15.13 CAGLIARI – Nessun ritorno a casa Cagliari per Leonardo Semplici. E Nandez è sempre più in dubbio nei confronti dell’Inter per l’accusa di contusione alla coscia destra. Ecco la notizia dopo le prove di oggi: “La seduta odierna, iniziata con alcune esercitazioni di attivazione, è proseguita con le esercitazioni di possesso palla. Partite a tema tattico, al termine della sessione dedicata ai palloni inattivi. Anche in custom Luca Ceppitelli, Nahitan Nandez, Riccardo Sottil e Matteo Tramoni ”. In caso di pacco, Prestito Zappa a destra, con il trio Duncan-Marin-Nainggolan al centro e Lykogiannis a sinistra. A tu per tu tra Pavoletti e Simeone a sostegno di Joao Pedro.

READ  Sampdoria - Genoa: Serie A 1-1 2020/2021. Risultato finale e commento della partita

14.55 ATALANTA – Allarme restituito per Luis Muriel. L’attaccante dell’Atalanta si era allenato separatamente negli ultimi due giorni a causa del problema alla schiena da lui accusato. Udinese durante l’ultimo round del campionato. Oggi, invece, il colombiano si è allenato regolarmente in gruppo come comunicato dall’Atalanta e quindi non solo è pienamente recuperato per la sfida contro Fiorentina ma è anche candidato alla maglia da titolare. Il suo infortunio non è stato niente di grave, come già spiegato nei giorni scorsi. Come cambia l’Atalanta dopo la positività di Matteo Pessina? Due le opzioni prese in considerazione da Gian Piero Gasperini nei confronti della Fiorentina. Classico 3-4-1-2 con Pasalic o Malinovskyi sulla trequarti invece di Pessina o le quattro posteriori, escluso quello tra Maehle e Gosens, centrocampista a tre vie e ancora trequartista alle spalle dei due attaccanti. In questo caso, Pasalic giocherebbe nel mezzo, con Muriel, Malinovskyi, Ilicic e Miranchuk in corsa per due maglie al fianco di Duvan Zapata.

14.01 LAZIOLuis Alberto verso il ritorno al gruppo. Primi passi in campo, differenziati per lui. Allora lalaziosiamonoi.it dopo l’allenamento di oggi: “Il Mago sta tentando il trasferimento al Bentegodi, aveva già stretto i denti con lo Spezia tre giorni dopo la brutta distorsione alla caviglia destra che aveva colpito anche i legamenti. Dall’inizio della settimana si era limitato ai massaggi fisioterapici. Oggi ha ripreso la sua corsa, buon segno quando mancano altre due canne prima di partire per Verona. Anche Patric, l’altro giocatore che si è riposato nei giorni scorsi per problemi alla schiena, ha svolto una seduta separata sul campo adiacente al campo principale. Oltre al residente di lunga data Luiz Felipe, Musacchio e Cataldi non si sono visti. L’ex Milan e la promozione del 1994 sono le uniche due mancanti ”, si legge. Verso Verona tutto dipende dal ritorno di Luis Alberto e Patric. Il recupero del difensore porterà alla decisione sul ruolo di Marusic, difensore come con lo Spezia o fuori sulla destra ha visto la squalifica di Lazzari (il giudice sportivo ha fermato lui e Correa per un giro). Fares e Lulic giocano la maglia sulla corsia opposta, dietro Acerbi e Radu sono sicuri del loro posto. Di fronte a presto Caicedo e non Muriqi in coppia con Immobile.

READ  Uragano Kane, semifinale con la Danimarca

13.33 NAPOLI – Dopo la Juventus, arriva la Samp. Lui è a casa Napoli ci saranno cambiamenti, come oggi il Corriere dello Sport: “L’era del ballottaggio non inizia mai, soprattutto adesso, e Ospina, che ora sta bene, può competere con Meret, anche per farlo respirare: la porta resta scorrevole, almeno fino a prova contraria, e anche davanti al proprietario potrebbe cambiare qualcosa, magari una centrale, forse l’esterno sinistro. E poi dipende da come gli stranieri hanno assorbito la fatica: Lozano, che era stato via per due mesi, più di Insigne, certo, che resiste e non si ferma mai; poi Mertens, dietro il quale c’è un Osimhen cresce. La Samp non darà il campo, ma il principio è valido fino a un certo punto. E comunque non mancano le scelte, nemmeno i dubbi ”, si legge. Anche in difesa possibile chance di 1 ‘per Manolas e Mario rui, escluso ieri dalla formazione titolare.

13.17 TORINO – A casa a Torino, un programma personalizzato per Lyanco e Singo. Entrambi i giocatori hanno forti dubbi sulla partita contro l’Udinese, mentre Nkoulou è recuperato. C’è nella porta per sostituire Sirigu, positivo a Covid: Milinkovic favorito su Ujkani. Come in attacco, Sanabria ha un netto vantaggio su Zaza per supportare Belotti dal 1 ‘.

13.01 NUYTINCK – Aggiornamenti sulle condizioni di fabbrica. Come riportato udineseblog.it, “Bram Nuytinck ha subito una risonanza magnetica al mattino e si è allenato in palestra in attesa dei risultati degli esami strumentali effettuati, risultati che dovrebbero arrivare nel pomeriggio. Quello che sembra certo, però, è che il difensore olandese non sarà disponibile per la partita contro i granata degli ex Nicola e Mandragora ”, si legge. In mattinata vi abbiamo parlato dello stop per tensioni muscolari al flessore coscia sinistro: la speranza è che non ci siano infortuni.

12.37 VERONA – La Lazio si avvicina. In difesa del Verona Matteo Lovato e il Corriere Verona oggi assicura che Giangiacomo tornerà come proprietario Magnani, entrato in finale con il Cagliari (era stato arrestato nei giorni precedenti per le conseguenze di un infortunio). Sempre nel retrobottega, da valutare il recupero di Koray Gunter mentre Dawidowicz è nuovamente disponibile dopo la squalifica. In attacco l’attaccante di riferimento sarà sempre Kevin Lasagna, affiancato dalla coppia Barak-Zaccagni. La convocazione di Nikola Kalinic viene messa in discussione, ancora non al 100% dopo l’infortunio.

READ  "Lukaku e Sanchez non ci saranno, Gaglia si è ripreso. Arbitri torturati? Si può parlare di club"

12.15 BENEVENTO – Tranne Moncini, tutta la squadra di Benevento è disponibile per Pippo Inzaghi. Come il Corriere dello Sport, “Sono usciti anche dall’infermeria Letizia e Iago Falque: il terzino ha anche annusato ancora l’odore dell’erba dall’impatto di Vigorito sabato contro il Parma. Il centrocampista offensivo spagnolo potrebbe essere l’uomo in più in questo finale di stagione ”, si legge. E potrebbe essere maturo con lo spagnolo il ritorno al 4-3-2-1, ma attenzione anche all’opzione 4-3-1-2 con Gaich e Lapadula contemporaneamente. Letizia, Iago e il modulo: Inzaghi prepara tre novità per la fine della stagione.

12.01 BOLOGNA – Aggiornamenti importanti dall’infermeria di Bologna in vista di Roma, ma non solo. Come il Corriere dello Sport, “Ieri Lukasz Skorupski è tornato a lavorare al ginnasio di Casteldebole. Oggi, se non ci sono contrattempi, è previsto il rientro in campo dal suo allenatore Luca Bucci. Il portiere del Bologna proverà a trovare la condizione migliore dopo una pausa di dieci giorni. In questi giorni si valuterà se Skorupski è pronto a giocare subito da titolare per la Roma. Ieri i compagni hanno proseguito la preparazione per la trasferta di domenica. Tomiyasu ha lavorato di nuovo su un programma personalizzato. Stanno cercando di riaverlo, ma non ci saranno rischi.

I dubbi di Mihajlovic, per il momento, sono negli altri due reparti. Schouten il punto fisso appare al centro del campo. Anche ieri è stato lo stesso per tutti gli allenamenti. Ma è al fianco dell’olandese, eletto MVP del match contro l’Inter dai tifosi rossoblù, che Sinisa ha alternato Svanberg e Dominguez. Entrambi giocheranno per la seconda maglia da titolare in mediana. In attacco Palacio tornerà a sua disposizione dopo la scontata squalifica contro l’Inter, ma la competizione più accesa da giocare dall’inizio sarà sulla destra. Nel girone di ritorno tra Skov Olsen e Orsolini, il danese sembra avere il vantaggio. Ieri Mihajlovic ha messo maggiormente l’accento su Skov Olsen, ma Orso, che rischia la seconda panchina consecutiva, proverà in questi giorni a rovesciare le gerarchie. A sinistra Sinisa ha provato più Barrow che Sansone con Soriano ancora nella trequarti ”, si legge. Mbaye oggi è tornato nel gruppo, Tomiyasu non ancora e resta nel dubbio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *