“Diavolo, non andare in vacanza all’estero”

Il parrucchiere inglese è bloccato da giorni quarantena in uno Covid Hotel di Ibiza che ha chiaramente definito “infernale”. È risultata positiva mentre era in vacanza alle Isole Baleari, Spagna. Kimberly McIlwham, 28 anni, di Neilston, East Renfrewshire, ha deciso di condividere la sua esperienza per incoraggiare coloro che hanno intenzione di viaggiare all’estero a pensarci due volte mentre il suo lungo weekend al sole si trasformava in un incubo.

Cresce la variante Delta. Grecia, Spagna, Francia, Malta: mappa delle vacanze a rischio contagio

In quarantena a Ibiza: “È un inferno”

La donna è a metà dei suoi 10 giorni di isolamento in un albergo e dovrà restarvi per altri 10 giorni. Glasgow Live riporta che anche Kimberly McIlwham dovrà superare un test obbligatorio prima di tornare a casa, con Ibiza nella lista arancione del Regno Unito. “Se potessi tornare indietro nel tempo, direi ‘non andare'”, ha confessato. “Sono andato a Ibiza per restarci cinque giorni, ma dovrò restarci molto di più. Dopodiché dovrò organizzare un volo di ritorno e mettermi in quarantena a casa per altri dieci giorni», ha aggiunto la donna, sottolineando di non essere ancora stata vaccinata.


Mykonos, coprifuoco fino alle 6: niente musica nei locali

Positivo durante le vacanze

Oltre al disagio per positività e quarantena, questo stop forzato metterà in seria difficoltà la sua attività professionale. “Questa storia ha un impatto enorme sul mio lavoro e al mio ritorno dovrò cancellare gli appuntamenti con i clienti che avevano prenotato. Questo breve viaggio si è appena trasformato in un incubo. Le persone devono stare attente e capire quanto sia rischioso un viaggio all’estero in questo momento. “

READ  Duello TV remoto Trump-Biden - Il mondo ha inizio

Volo per l’Islanda cancellato due volte in 48 ore: odissea per 40 romani

Quarantena anche ad inizio anno scolastico

Il governo spagnolo gestisce l’Hotel La Noria dove Kimberly è in isolamento. Ibiza è stata brevemente sulla lista dei viaggi verdi ma, due settimane dopo, è tornata all’ambra e migliaia di turisti, come la giovane ragazza, sono attualmente bloccati. La giovane donna ha prenotato la sua vacanza last minute per incontrarsi con gli amici. Prima di rientrare a casa, la giovane si è sottoposta al prelievo obbligatorio che è risultato positivo. L’infezione quindi probabilmente è avvenuta nell’isola dove aveva trascorso cinque giorni di piacere prima di risultare positivo. “È stata una bella vacanza fino a quando non sono risultato positivo.” Il giorno prima del volo di ritorno, si è recata in una clinica vicina per il test necessario per tornare in Gran Bretagna. Da quel momento iniziò il suo incubo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *