Disordini dopo il duello Lewandowski-Messi provoca l’adeguamento elettorale del Pallone d’Oro |  Calcio

Disordini dopo il duello Lewandowski-Messi provoca l’adeguamento elettorale del Pallone d’Oro | Calcio

Disordini dopo il duello Lewandowski-Messi provoca l’adeguamento elettorale del Pallone d’Oro |  Calcio

Il Pallone d’Oro è poi andato a Lionel Messi per la settima volta, quando secondo molti appassionati di calcio avrebbe dovuto ricevere il premio Robert Lewandowski. Dopotutto, l’argentino non aveva ancora significato molto per il suo nuovo datore di lavoro, il Paris Saint-Germain in autunno, ma aveva ottenuto voti alti con l’FC Barcelona fino all’estate inclusa e aveva anche vinto la Copa America con il suo paese. Gli ultimi mesi, però, non sembravano che Messi meritasse il premio, mentre Lewandowski – proprio come la scorsa stagione – era in palla.

Le elezioni si svolgeranno quindi al termine della stagione, che va da agosto a luglio. La giuria che fa le candidature non è più composta solo da giornalisti di Calcio Franciama ci sono anche alcuni altri esperti, tra cui l’ex attaccante Didier Drogba.

Iscriviti al Aggiornamento Calcio e rimani aggiornato con le ultime notizie di calcio.

In precedenza, i giornalisti di 170 paesi potevano votare, ma il numero è in calo. Solo i paesi che figurano tra i primi 100 della classifica mondiale per gli uomini e tra i primi 50 per le donne sono autorizzati a votare per un giornalista rappresentativo.

Individuale piuttosto che di squadra

I criteri indicheranno anche che i risultati individuali di un calciatore e di una stella del calcio superano i risultati collettivi, come i premi vinti con un club o una nazione. Calcio Francia vuole anche che i giornalisti votanti guardino solo alle prestazioni di una persona nel corso di una stagione piuttosto che alla loro intera carriera.

“Il Pallone d’Oro non è una natura morta, ma qualcosa di molto vivo. Un premio a metà strada tra tradizione e modernità”, ha affermato il caporedattore Pascal Ferré. “Riteniamo di dover far evolvere il Pallone d’Oro quest’anno, per garantire che questo trofeo mantenga il suo status dopo 65 edizioni”.

READ  Van Drongelen kiest voor stap naar België: 'Zo staan ​​​​ze ook in Nederland bekend'

Johan Cruijff e Marco van Basten hanno entrambi ricevuto il Pallone d’Oro tre volte, Ruud Gullit ha vinto il premio una volta. Virgil van Dijk è arrivato secondo dietro a Messi nelle elezioni del 2019.

La FIFA ha la sua elezione chiamata The Best. Al gala della FIFA di gennaio, il premio Calciatore dell’anno è andato a Lewandowski. Oltre ai giornalisti, la FIFA consente di votare anche gli allenatori e i capitani delle nazionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *