Domenicali e la F1 del futuro – Formula 1

La stagione 2021 segnerà ufficialmente l’inizio di un nuovo viaggio nella storia della Formula 1. Stefano Domenicali infatti, sarà il nuovo CEO di Cirque, succedendo a Chase Carey. Un ingresso importante da parte di una persona che conosce bene questo mondo in una fondamentale fase di transizione. Con la pandemia Covid-19 sullo sfondo, che ha colpito duramente anche il mondo dei motori, il prossimo anno ci sarà l’introduzione del budget cap e nel 2022 l’avvento di nuove normative tecniche. Il tutto nella speranza di non avere più cicli infiniti come quello che sta vivendo la Mercedes, che sta per mettere le mani sul settimo doppione pilota-produttore consecutivo. Dominio assoluto nell’era ibrida che ha sicuramente ferito l’interesse degli spettatori per lo sport.

MotoGP | Domenicali: “Dovizioso sta ancora lottando per il titolo”

La F1 è caratterizzata da ottimi cicli. Ferrari o Williams, ad esempio, l’hanno avuto in passato. L’obiettivo è che questi cicli diventino sempre più brevi e dobbiamo adottare un regolamento che garantisca che le squadre possano competere allo stesso livello. “ ha sottolineato il futuro capo della F1, parlando alla conferenza online SportLab, organizzato da Tuttosport e Corriere dello Sport. In quest’ottica il focus è tutto sui prossimi due campionati, per capire quale potrebbe essere il reale impatto delle nuove normative e del tetto di spesa.

Domenicali CEO di F1

Il limite di budget serve per livellare le differenze – ha sottolineato Domenicali – la competitività sta aumentando in un momento in cui le risorse economiche non sono più quelle di una volta. F1 rappresenta la massima piattaforma di riferimento dal punto di vista tecnologico. Oggi è necessario tornare all’emozione. Successivamente, abbiamo bisogno di stabilità normativa. Dobbiamo renderli molto più semplici, perché ora sono troppo complicati. Abbiamo già definito il cambiamento che avverrà nel 2022, da lì dovranno rimanere stabili “ ha concluso l’ex dirigente della scuderia Ferrari.

READ  Come sai di averci visto? Cosa ha fatto BCCI ... Indiani di Mumbai sotto pressione! | IPL 2020: Indiani di Mumbai insoddisfatti della BCCI

TUTTI I DIRITTI RISERVATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *