“Dybala di un’altra categoria, su Morata …”

L’ex juventino Franco Causio ha parlato di Paulo Dybala e non solo in un’intervista a La Gazzetta dello Sport. Ecco le sue considerazioni: “Paulo è di un’altra categoria, sa risolvere le partite come pochi. Ultimamente si è parlato molto del suo tempo di gioco, ma è rientrato da un periodo difficile a causa di vari problemi. Questa volta Andrea lo sbatterà da 1 ‘, vuol dire che sta bene ed è guarito al 100%. E siamo tutti curiosi di ammirarlo. È un campione. Con il sinistro può colpire in quasi tutte le posizioni: da trequartista o da seconda punta è sempre letale, io faccio di più faccio fatica a immaginarlo esterno in un tridente in linea.Ho sempre amato Morata. Mi è dispiaciuto molto quando il Real Madrid ha esercitato bene il buyout … Per fortuna è tornato: a Torino ha già segnato molto bene gol decisivi, sono sicuro di considerarlo un attaccante “internazionale”, quello che fa davvero la differenza. È a casa: sua moglie è italiana, è diventato un uomo con questo i colori.

Su Kulusevski: “Posso sempre usarlo a centrocampo con quei tre davanti. Mi chiamo Juventus: non devo adattarmi agli altri, ma spaventarli. Per questo lui è solo per mettere a disposizione in campo tutti i campioni “.

Su Chiesa: “Sto ancora aspettando il suo ultimo salto di qualità che arriverà solo con il tempo: è in un club di alto livello, gioca i Campionati e affronterà le squadre più forti d’Europa. La consacrazione, per qualcuno “uno come lui, sarà un passaggio naturale”.

Su Pirlo: “Una scommessa rischiosa o un’intuizione geniale?” È una scommessa, ma voglio che trovi subito il posto giusto: ha idee da campione e una squadra completa, ha ragione a fidarsi di lui. “

READ  Alexander Blessin (ex Ostenda) è di nuovo senza squadra, l'ex nazionale italiano per ora subentra al Genoa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *