È morto Robert Morse (90) attore di Mad Men

È morto Robert Morse (90) attore di Mad Men

L’attore americano Robert Morse, meglio conosciuto nei Paesi Bassi per il suo ruolo di dirigente pubblicitario Bertram Cooper nella serie televisiva Uomini pazzi, morì all’età di 90 anni. Lui aveva un breve malattiariferiscono i media americani.

Morse ha iniziato la sua lunga carriera negli anni ’50 in teatro, dove si è rapidamente fatto un nome a Broadway, ottenendo le sue prime prestigiose nomination ai Tony Award in giovane età. Ha raggiunto la fama nazionale e un Tony nel 1961 con il musical Come avere successo negli affari senza davvero provarciche è stato poi trasformato in un film.

Anche con il suo one man show verità, sul famoso scrittore Truman Capote, ha ricevuto molte lodi. Una registrazione televisiva della commedia gli è valsa un Emmy nel 1993.

Canta addio a Mad Men

Sebbene Morse preferisse definirsi un attore di teatro, il suo pubblico più giovane lo ha scoperto nel 2007 con la serie di successo Uomini pazzi† Lì ha interpretato per sette stagioni l’eccentrico Bert Cooper, che, insieme a Roger Sterling, ha diretto l’agenzia pubblicitaria di New York Sterling Cooper e ha avuto un grande amore per l’arte giapponese. Il ruolo gli è valso cinque nomination agli Emmy.

Il suo grande talento teatrale si è manifestato anche in Uomini pazzi ha ricordato quando lo spettacolo si è separato emotivamente dal suo personaggio nel 2014. Alla fine dell’episodio finale di Bert Cooper, il protagonista Don Draper, interpretato da Jon Hamm, ha immaginato il capo pubblicitario – cantando e ballando al ritmo di Le cose migliori della vita sono gratis – chiude per l’ultima volta la porta del suo ufficio:

READ  tutti gli occhi sul tappeto rosso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *