“Era una Juventus che ha perso gli atteggiamenti di Bonucci e Chiellini”

Maurizio Pistocchi, Sport Mediaset, è intervenuto in diretta al “Punto Nuovo Sport Show”, in onda su Radio Punto Nuovo: “Ieri Bonucci è stato interrogato sulla differenza con lo scorso anno e ha risposto:“ all’uomo E ‘una Juventus che si è inchinata agli atteggiamenti di Bonucci e Chiellini che, ogni volta che sono in finale, hanno subito 3-4 gol. Non sono così grandi, fanno parte di un sistema che li premia. Quello che ho visto ieri è stata la Juventus di Allegri. Quello che ho visto non è una novità, gli unici veri trionfi sono Bonucci, Chiellini e Buffon, i più restii a accettare l’inclusione di un corpo estraneo: Sarri. Rigore Bonucci? L’anno scorso, nella prima giornata di campionato, Fiorentina-Napoli dichiarava di avere ragione il pallamano Zielinski. L’anno scorso ero l’unico a dico che non è stato un rigore e quindi dico che anche quest’anno non è un rigore. Siamo nelle mani di una categoria di persone totalmente incoerente . Gli arbitri devono arbitrare secondo la loro etica e le loro conoscenze, in modo da non applicare le regole dall’alto: se giudico che sia rigoroso, lo faccio; se non il rigore, non lo do. Ogni anno finiamo con questo divertente gioco di colpa. Tiki taka? Non ho mai chiesto niente a nessuno. Moncalvo sa tante cose che molti non sanno. A me va bene, verrà il momento in cui qualcuno deciderà se è stato rispettato quanto mi dà la retribuzione giornalistica o se c’è stata prepotenza ”.

READ  Sainz si infortuna in una partita di calcio: è abbastanza in forma per correre?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *