“Ero in crisi, mi ha salvato il canto per Sophia Loren”

“Mi aspettavo di eccitarmi in questo modo. Durante il blocco mi sono sentito perso per la prima volta. In crisi. Avevo rimandato l’ascolto del nuovo album. Mi chiedevo se questo interesserebbe qualcuno che canto ancora. Poi è arrivata “Lo faccio (visto)” e non ho mai smesso ”.

Laura Pausini la sua voce trema quando parla della conferenza web (cento giornalisti collegati) Colonna sonora nominata all’Oscar per “The Life Ahead”. Va in onda oggi in tutto il mondo e in 4 lingue in Ep, registrato in Romagna e con il testo scritto con Niccolò Agliardi: “Sono qui più un interprete che un autore”. Pausini è la voce musicale del film di Edoardo Ponti che riporta (dopo 11 anni) sul set del film Sophia loren. “Ha scelto me. E ho la pelle d’oca. L’ho anche vista cantare (e la vedrai anche tu!) ”. Si riferisce al video musicale della canzone che uscirà tra due giorni dove appariranno insieme.

Per comporlo, Diane Warren – 11 nomination agli Oscar, 1 Golden Globe e un seguito ai Grammy – con cui Pausini collabora per la prima volta. “Essere nominato per un Oscar è già una gioia per me. Appena l’ho saputo, ho mangiato un hamburger (il mio prezzo, prima di ricominciare una dieta). Il film – che uscirà il 3 novembre e disponibile su Netflix dal 13 – è la storia di neri e uffici, abbandono e solitudine.

“Un tema che mi sta a cuore. Come donna, vedo Loren come il simbolo italiano dell’Italia ”. E sulla situazione attuale: “Spero che il governo risponda alle nostre richieste di aiuto per salvare la musica, cosa che non credo di aver fatto finora. Abbiamo bisogno di essere ascoltati. La cosa più importante che abbiamo è l’arte. In tutte le sue forme “.

READ  Gabriel Garko al Grande Fratello Vip, molto teso in studio. Poi la "vaffa" a Signorini - Libero Quotidiano

riproduzione riservata ®


Ultimo aggiornamento: venerdì 23 ottobre 2020, 08:34

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *