Eva Jinek onesta sui disturbi della gravidanza: “A volte un po’ di agonia”

Eva Jinek onesta sui disturbi della gravidanza: “A volte un po’ di agonia”

Eva inizia la sua newsletter con una descrizione visiva di un sonnolento viaggio da e verso il frigorifero. Diventa chiaro che l’acqua frizzante aromatizzata al limone, le ossa di midollo e il latte di soia aromatizzato al cioccolato sono le sue voglie attuali. Inoltre sente intensamente gli odori della casa. “Lo giuro, essere incinta è un viaggio. E a volte anche un po’ di agonia.”

Ad esempio, Eva incinta attualmente lotta con scale lunghe e alte al lavoro. “Quando nessuno sta guardando, tengo i miei seni su e giù perché fanno così male.” Non è l’unico disturbo fisico: “La nausea arriva a ondate, poi con forza, poi geme di nuovo in sottofondo. Sono stanco. La gravità diventa regolarmente troppo forte per me e finisco per sonnecchiare sul pavimento di cemento con la pelle magra, non troppo bei vestiti Sono così stanco che non mi interessa.

Venerdì scorso, Eva gli rivela Jinekcolleghi che è incinta. “I miei colleghi e io trascorriamo ore più intense insieme in un giorno che con le nostre famiglie e i nostri cari, e loro non sapevano la cosa più importante che stava accadendo nella mia vita”. Il fatto che debba mantenere segreta questa notizia per molto tempo tocca qualcosa di più profondo con Eva.

Ciclo, tamponi, pancia in crescita: la conduttrice sente di aver dovuto nascondere molto nella sua vita. Si riferisce anche al suo pianto nel suo talk show: “Penso a tutte le volte che gli ormoni hanno colorato la mia giornata, a come mi hanno resa molto sensibile alla tristezza degli altri, alle immagini dei bambini, alla malinconia. tutte le fermate per rimuoverlo, renderlo gestibile e rilasciabile.”

READ  l'epidemia vicino ad Amadeus

Eva continua: “Penso a tutto ciò che le donne nascondono: aborti spontanei, infertilità, dolori dovuti a condizioni come l’endometriosi, la menopausa. Una vita normale, per così dire”. Conclude fantasticando su una ragazza: “Forse ora avrò una ragazza e lei crescerà in un mondo in cui diventa più normale non nascondere più la vita normale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *