F1, Ferrari: Vettel, sospetti sulla macchina di Leclerc

Veleni di fine del matrimonio tra Ferrari e Sebastian vettel. Ha fatto rumore l’andirivieni Domenica dopo la gara Portimao tra il pilota tedesco e Mattia Binotto, e oggi le dichiarazioni del quadruplo iridato alle televisioni teutoniche sulla differenza di prestazioni tra la sua vettura e quella di Charles Leclerc, è arrivato quarto.

È ovvio che un’auto è più veloce dell’altra, Sto guardando i dati e non capisco. Un idiota non è riuscito a capire i numeri di Charles, ma Non sono un completo stupido“, Le pungenti frasi riportate dal Corriere della Sera, a cui Binotto aveva già risposto con una risposta spaventosa:”Le macchine sono identiche. Spero che Seb possa qualificarsi più tardi ad Imola e dimostrare le sue qualità in gara. Charles è bravo, comunque ci si aspetta di più anche da un secondo pilota“.

“Non sono contento di aver segnato un punto. Non sono qui per un solo puntoIl futuro pilota dell’Aston Martin ha ribadito, spiegando che gli aggiornamenti alla SF1000 hanno un impatto troppo piccolo per parlare di miglioramenti reali.

Vettel ha ripreso il sorriso quando ha parlato della Mercedes del suo amico Toto Wolff e del suo ex rivale Lewis Hamilton, ad un passo dal settimo titolo e già avanti Michael Schumacher come il numero di Gran Premi vinti, 92: “Ho detto a Lewis prima della gara di ottenere la 92esima vittoria. Ci è riuscito e mi congratulo con lui. Non c’è mai abbastanza riconoscimento anche quando la gente dice che è facile farlo con questa macchina. Ma per farlo bisogna avere quel tipo di coerenza negli anni ”.

READ  Abiteboul impressionato da Leclerc - Formula 1

OMNISPORT | 26-10-2020 11:56

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *