Famiglia povera impressionata dalla famiglia Steenrijk: “Mi sento reale”

Famiglia povera impressionata dalla famiglia Steenrijk: “Mi sento reale”

Colette non può lavorare a causa del suo stato di salute. Deve prendersi cura dei suoi due figli. Ed è abbastanza difficile, perché è sola. Com’è diverso per Paul e Danielle che hanno anche loro due figli, ma finanziariamente è molto più semplice.

Dove Colette deve accontentarsi di 80 euro a settimana, Paul e Danielle hanno 1800 euro a settimana da spendere. E non solo il budget settimanale è diverso, ma anche le case delle due famiglie differiscono l’una dall’altra.

Quando Colette ei suoi figli entrano in casa di Paul e Danielle, ne rimangono subito colpiti. “È la casa dei miei sogni”, dice suo figlio Jaimy. “Queste persone sono solo ricche, mamma.” La figlia Celine è stupita. “Mi sento super reale.” Anche il budget settimanale provoca incredulità. “Ho pensato: tanto? Non comportarti normalmente”, dice Jaimy.

Fanno la maggior parte dei soldi. Quindi vanno a fare la spesa. Il figlio di Colette vuole fare pesi. “Così sono più forte e posso aiutare la mamma.” Ma i bambini ricevono anche molti giocattoli. Per fortuna Colette pensa a lei anche quando è nel negozio di abbigliamento. “Mi è davvero piaciuto che tutti gli occhi fossero puntati su di me per un po’. Che avessi tempo per me stesso invece di essere sempre lì per i bambini”.

Paul e Danielle hanno in serbo una piacevole sorpresa per Colette e i suoi figli. Attaccano il loro cortile. E questo fa piangere Colette. “Cos’è ora?” lei dice. “Affinché le persone facciano qualcosa del genere per te…” Alla riunione una settimana dopo, Paul e Danielle dicono di aver comprato anche un nuovo divano per la famiglia. “Che gentile da parte tua”, dice sua figlia Celine.

READ  La vincitrice di Voice Kids Emma soffre di "dolore indicibile" in ospedale dopo il problema del catetere | Affiggere

Ricco di pietra, povero di strada Ci vediamo ogni mercoledì alle 20:30 su SBS 6.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *