Femke Bol e Ireen Wüst lasciate indietro nelle nomination di Sportivo dell’anno: “Mostra quanto sia stata difficile questa scelta” |  Altri sport

Femke Bol e Ireen Wüst lasciate indietro nelle nomination di Sportivo dell’anno: “Mostra quanto sia stata difficile questa scelta” | Altri sport

Con sondaggioMax Verstappen ha la fortuna di essere eletto Sportivo dell’anno per il secondo anno consecutivo. Il pilota di Formula 1, che quest’anno ha esteso il suo titolo mondiale, è tra gli ultimi tre nominati. Affronta la concorrenza del pattinatore Thomas Krol e del ciclista su pista Harrie Lavreysen.

Suzanne Schulting, Irene Schouten e Annemiek van Vleuten sono le tre nominate per il premio annuale di Sportiva dell’anno. La scelta tra le donne è stata la più difficile quest’anno, ha detto il presidente della giuria Bas van de Goor.


indagine

Chi dovrebbe diventare l’atleta dell’anno?

  • Tommaso Krol (6%)

  • Harry Lavreysen (35%)

  • Max Verstappen (59%)


14027 voti

Schulting e Schouten sono state le regine delle Olimpiadi di Pechino all’inizio di quest’anno. Entrambi hanno vinto quattro medaglie, solo la divisione è stata leggermente diversa. Anche Van Vleuten ha avuto una grande stagione con il titolo mondiale e la vittoria assoluta in tutti e tre i Grandi Giri. Schulting è stata già incoronata sportiva dell’anno quattro anni fa.

Si è discusso parecchio sulle candidature della giuria, ha riconosciuto Van de Goor. Il fatto che Femke Bol (campionessa europea, medaglia d’argento ai Mondiali) e Ireen Wüst (anche medaglia d’oro alla sua quinta edizione dei Giochi) non siano state nominate non è stato unanime.


“Dovremmo trovare i primi tre, ma abbiamo considerato di nominare quattro o cinque atleti”, ha detto Van de Goor. “Il fatto è che continui a fare una scelta ogni volta. Se ne fai cinque, vuoi anche il sesto. Quasi non riuscivamo a capirlo, ma abbiamo optato per l’opzione con cui la maggior parte del nostro team era d’accordo. Questo dimostra quanto sia stata difficile questa scelta.

Laurent Meuwly, allenatore svizzero del Bol, definisce le elezioni una “farsa”. Bol ha vinto tre titoli europei quest’anno, ha vinto l’argento nei 400 metri ostacoli ai campionati del mondo ed è stato votato atleta europeo dell’anno.

Meuwly dirige la sua rabbia contro NOC*NSF. “È vero che l’Olanda è un paese sportivo. Tuttavia, e nonostante il fatto che alcuni sport minori siano popolari in questo Paese, la loro importanza deve essere riconosciuta a livello globale “, ha scritto l’allenatore su Twitter. ,,Scusa, ma la shortlist per le nomination di Sportgala è una barzelletta! Nel pattinaggio, 27 paesi hanno preso parte agli ultimi Giochi Olimpici, nell’atletica più di 200!

Dopo di che Meuwly riassume i successi di Bol. ,,Femke ha ottenuto il treble unico (400 metri-400 metri ostacoli-4×400 metri) ai Campionati Europei, ha anche vinto l’argento ai Campionati del Mondo dietro la migliore atleta di tutti i tempi nei 400 metri ostacoli, ha vinto altre tre medaglie d’argento ai Campionati Mondiali (anche indoor) ha vinto la Diamond League ed è stata nominata atleta dell’anno in Europa. Come mai l’hai trascurata? Forse è il momento di sostituire la giuria o spiegare loro cosa significa globale.

READ  Genoa-Inter e limpetuosità di Bisseck: lopinione di Marelli e quel precedente... - Tuttosport

Max Verstappen

Max Verstappen ©AFP

I vincitori saranno annunciati il ​​21 dicembre

Jeroen Otter, Sarina Wiegman e Eelco Meenhorst sono nominati per “Allenatore dell’anno”. La staffetta short track femminile, la staffetta 4×400 femminile e la Jumbo-Visma vincitrice del Tour de France sono in lizza per la squadra sportiva dell’anno. Il premio di atleta paralimpico dell’anno va a Diede de Groot, Jetze Plat e Sanne Voets.

Il 19 e 20 dicembre potranno votare tutti gli atleti e gli allenatori, così come la giuria professionale. Entrambi contano come cinquanta per cento. I vincitori saranno annunciati mercoledì 21 dicembre in una trasmissione televisiva NOS. Quest’anno non si svolgerà un vero galà sportivo. Il concetto sobrio dell’era della corona è stato scelto, in parte per considerazioni sui costi. Ciò significa niente tappeto rosso, niente gran ballo e molti meno atleti nella stanza.

Candidati per lo sportivo dell’anno:

Thomas Krol (pattinaggio)
Harrie Lavreysen (ciclismo su pista)
Max Verstappen (automobilismo)

Candidati sportivi dell’anno:

Irene Schouten (pattinaggio)
Suzanne Schulting (breve brano)
Annemiek van Vleuten (ciclismo)

Candidati per la squadra sportiva dell’anno:

Staffetta 4×400 femminile (atletica leggera)
Staffetta femminile (pista corta)
Jumbo Visma Team (Ciclismo)

Atleta paralimpico dell’anno:

Diede de Groot (tennis in carrozzina)
Jetze Plat (paraciclismo, paratriathlon)
Sanne Voets (para dressage)

I candidati all’allenatore dell’anno:

Eelco Meenhorst (canottaggio)
Jeroen Otter (traccia breve)
Sarina Wiegman (calcio)

Sarina Wiegman è diventata campionessa europea con l'inglese.

Sarina Wiegman è diventata campionessa europea con l’inglese. © ANP/EPA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *