L’AZ sorprende la Lazio e fa un passo verso i quarti di finale di Conference League |  con una grande vittoria a Roma Europei di calcio

L’AZ sorprende la Lazio e fa un passo verso i quarti di finale di Conference League | con una grande vittoria a Roma Europei di calcio

Con filmatoL’AZ ha creato una sorpresa vincendo 1-2 a Roma contro la Lazio, numero tre d’Italia. L’AZ si è rialzato dopo mezz’ora e si è rimontato sull’1-2 dopo essere stato in vantaggio per 1-0. La vittoria in Italia è da libri di storia dell’AZ.

Nell’angolo dell’enorme Stadio Olimpico, i giocatori dell’AZ hanno festeggiato con i propri tifosi felici. Il fatto che la decisione verrà presa solo giovedì prossimo ad Alkmaar e che gli Alkmaarders possano quindi qualificarsi definitivamente per i quarti di finale della Conference League non ha sminuito la gioia. Con la vittoria sulla Lazio si è compiuto un colpo.

Leggi anche:
Commenti da Renna Tijjani – che continua a sperare nell’Orange -, allenatore dell’AZ Pascal Janssen e attaccando Vangelis Pavlidis

La vittoria è arrivata dopo che l’AZ ha avuto una prima mezz’ora estremamente difficile. La squadra ha ricevuto lezioni di calcio per adulti. Intimiditi forse dalla stazza dell’avversario o semplicemente dalla differenza di qualità, per gli Alkmaarder era una questione di sopravvivenza.

L'AZ festeggia con i tifosi.
L’AZ festeggia con i tifosi. © ANP

Ma l’AZ si è concentrato dopo quella mezz’ora e poi si è rivelato straordinariamente efficace. Il pareggio dell’attaccante greco Vangelis Pavlidis e il gol vincente dell’eccellente terzino sinistro ungherese Milos Kerkez sono stati il ​​risultato di attacchi meravigliosamente giocati, che si adattano perfettamente alla cultura AZ di attacchi ben impostati nel libro. . Il fatto che la Lazio non subisca gol da quasi due mesi ha reso ancora più belli i gol.

Dopo le grandi occasioni di Sergej Milinkovic-Savic e Felipe Anderson, il primo gol dell’ex giocatore dell’FC Barcelona Pedro sembrava l’inizio di una serata molto difficile. Ma niente potrebbe essere più lontano dalla verità. “Non è che dopo mezz’ora abbiamo pensato che fosse una serata sprecata”, ha detto il giocatore stoico Wouter Goes (18) dopo. “Sono stati bravi, ma sappiamo anche cosa possiamo fare. Penso che ci siamo sistemati bene.

READ  Rivivi la diretta Sassuolo-Lazio 0-2: Felipe Anderson e Luis Alberto segnano - Corriere dello Sport

Pedro festeggia il suo gol.
Pedro festeggia il suo gol. © ANP/EPA

Nonostante la Lazio sia rimasta pericolosa, l’AZ ha osato tornare a giocare a calcio dopo la prima mezz’ora. Con il rischio lungo la strada. “Esattamente come sapevamo di poter far male alla Lazio”, ha detto Tijjani Reijnders, che ha giocato ancora una volta una partita convincente dopo un periodo minore. Reijnders aveva segretamente sperato in un posto nella preselezione della nazionale olandese. Non l’ha capito, ma ovviamente anche primeggiare nella fase a eliminazione diretta di un torneo europeo contro un club come la Lazio è divertente. ,,Penso che sia importante che siamo stati in grado di metterci in mostra in una partita del genere contro un avversario di un paese calcistico così grande. Questo dice qualcosa.

L’allenatore Pascal Jansen non è rimasto sorpreso dal gioco e dalle prestazioni della sua squadra. Anche se pensava che la prestazione della sua squadra fosse titubante nella prima mezz’ora: “Ho visto il livello che abbiamo raggiunto prima. So di cosa è capace la mia squadra. Sicuramente è bello vedere che possiamo farcela anche a questo livello. Abbiamo dimostrato il nostro valore. degno.

Vangelis Pavlidis festeggia il suo obiettivo.
Vangelis Pavlidis festeggia il suo obiettivo. © ANP

L’avversario della Lazio è uscito deluso dal proprio stadio. I musicisti hanno assistito a un concerto di flauto. L’eccentrica squadra di coach Maurizio Sarri è stata senza l’infortunato Ciro Immobile. L’allenatore aveva anche risparmiato alcuni giocatori nella sua ultima linea. Tuttavia, c’erano ancora abbastanza top player. Per la Lazio è quindi molto importante vincere la Conference League. Soprattutto da quando la sua connazionale e rivale AS Roma ha vinto la Coppa dei Campioni la scorsa stagione.

Poi, giovedì prossimo, la Lazio dovrà lavorare ad Alkmaar per rifarsi della sconfitta per 2-1 contro l’AZ. ,,Abbiamo celebrato solo una festa modesta negli spogliatoi “, ha detto l’allenatore Jansen. “E non ho nemmeno dovuto dirlo ai miei giocatori. Si rendono conto molto bene che non è ancora finito, ovviamente. Siamo solo a metà strada. Non è stato ancora giocato nulla. »

READ  L'Ajax gioca con la terza maglia cambiata nella partita di Champions League con il Liverpool

Milos Kerkez festeggia il suo gol.
Milos Kerkez festeggia il suo gol. © ANP



Il programma dell’Europa League


Classifica Europa League


Le statistiche dell’Europa League


Programma della Conferenza della Lega


Classifica della conferenza di lega


Statistiche Conference League


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *