Geolier è il re del pubblico a Sanremo 2024: Il napoletano un obbligo morale, anche ad Eurovision – Hamelin Prog

Geolier è il re del pubblico a Sanremo 2024: Il napoletano un obbligo morale, anche ad Eurovision – Hamelin Prog

Geolier, la rivelazione del Festival di Sanremo 2024, ha conquistato il televoto nella seconda serata nonostante le critiche dei giornalisti. Il cantante ha sorpreso tutti scegliendo di esibirsi in napoletano, una scelta che ha davvero toccato il pubblico.

Durante un’intervista nella sua pizzeria pop-up a Sanremo, Geolier si è mostrato emozionato per la sua vittoria, ma ha sottolineato che la seconda serata è solo una tappa intermedia del suo percorso. Si sta preparando per la serata di stasera e ha sottolineato che lavorare a Sanremo è difficile, ma lui lo fa con passione.

Dopo la sua esibizione, Geolier ha ricevuto numerosi messaggi di congratulazioni, ma la chiamata più bella è stata quella del suo papà. Il cantante ha dichiarato di sentirsi orgoglioso di poter portare la sua lingua, il napoletano, e la sua città, Napoli, nel mondo. Per lui, è importante diffondere la cultura e il suo amore per questa terra ovunque vada.

Durante la serata, Geolier ha dedicato il risultato al giovane fan scomparso recentemente, dimostrando la sua sensibilità e il suo attaccamento alla sua fan base. Per lui, i suoi fan sono come una famiglia ed è per loro che vuole continuare a portare la sua musica in giro per il mondo.

Infine, Geolier non esclude la possibilità di partecipare all’Eurovision se dovesse vincere il Festival di Sanremo. Questa esperienza potrebbe essere il trampolino di lancio per la sua carriera internazionale e lui è pronto ad affrontare nuove sfide.

In conclusione, Geolier sta facendo parlare di sé grazie alla sua esibizione in napoletano al Festival di Sanremo. Il cantante sta dimostrando il suo talento e la sua determinazione nel perseguire i suoi sogni. Non vediamo l’ora di scoprire cosa riserverà il futuro per questo giovane artista.

READ  Leredità: Rai e produttori scelgono un altro conduttore - la Repubblica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *