Google lancia ufficialmente la funzione Android per bloccare le finestre di navigazione in incognito

Google sta ufficialmente implementando la funzione per bloccare le finestre di navigazione in incognito in Chrome con impronta digitale o riconoscimento facciale. Questa funzionalità è stata testata dall’azienda da settembre ed è già disponibile su iOS.

La funzione diventa secondo Google ora rilasciato in fasi e può essere abilitato attraverso le impostazioni di privacy e sicurezza. L’abilitazione di questa funzione richiede agli utenti di accedere con l’impronta digitale o il riconoscimento facciale per riaprire una finestra di navigazione in incognito aperta in precedenza dopo essere usciti dall’app.

Gli utenti possono anche inserire il proprio PIN per aprire la finestra di navigazione privata. La funzione è da settembre da utilizzare nell’applicazione, a condizione che gli utenti dispongano di un bandiera attivato. Con il rilascio ufficiale della funzione, gli utenti non hanno più bisogno di utilizzare questo indicatore.

Google continua a fornire al controllo di sicurezza consigli personalizzati. Il controllo di sicurezza ora avvisa l’utente se sta utilizzando estensioni pericolose o password trapelate. Con consigli personalizzati, l’azienda può anche notificare agli utenti, ad esempio, che un numero limitato di siti ha recentemente inviato molte notifiche.

READ  OnePlus presenta Nord CE Lite 3 con ricarica rapida da 67 W e fotocamera da 108 MP - Tablet e telefoni - Novità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *