Google Meet rimuove un singolo utente dalla riunione dopo sette minuti – IT Pro – News

Google lancerà gradualmente un aggiornamento per la sua app di videoconferenza Meet a partire da lunedì. Dopo l’aggiornamento, il primo partecipante verrà automaticamente rimosso dalla riunione di Meet dopo sette minuti, se l’app lo contrassegna come “assente”.

Se l’utente è il primo partecipante alla riunione e dopo cinque minuti non si presenta nessuno, Meet gli invierà un messaggio chiedendogli se desidera attendere altri partecipanti o se desidera chiudere. Se l’utente non risponde entro due minuti, viene automaticamente rimosso dalla riunione. ha scritto google in un messaggio

Inoltre, all’ultimo partecipante presente viene chiesto se desidera chiudere la riunione, quando tutti gli altri partecipanti avranno lasciato la sala digitale.

Altri servizi hanno una funzione simile. Zoom ha anche un limite di tempo per le riunioni inattive, ma dura al massimo 40 minuti. In Discord, gli amministratori del server possono configurare un canale audio afk, in cui gli utenti che sono stati via per molto tempo si ritrovano.

Inoltre, Google sta aggiungendo un nuovo pannello di controllo per l’organizzatore e il co-organizzatore della riunione. Ora i pulsanti host e co-host sono ancora separati l’uno dall’altro, ma verranno uniti dopo l’aggiornamento sotto l’intestazione “Controlli host”. Il pannello di controllo aggiornato sarà disponibile solo nella versione desktop.

L’aggiornamento sarà disponibile l’11 aprile per desktop e iOS. Non è ancora noto quando sarà disponibile per i dispositivi Android. Il lancio graduale richiederà circa 15 giorni, secondo Google.

READ  Bologna-Inter è un giallo "distinto": rischio ko a tavolino per i rossoblù?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *