Google vuole raggruppare attività e promemoria in Google Tasks – IT – News

Google vuole rendere Google Tasks l’hub centrale per attività e promemoria. Google Tasks dovrebbe presto essere utilizzabile sia da Gmail che da Calendar e dovrebbe essere sincronizzato tra i diversi sistemi.

In un annuncia il blog Google suggerisce che dovrebbe essere più semplice aggiungere attività e promemoria a Google Task. L’idea è che Google Task dovrebbe diventare il luogo centrale per creare elenchi di cose da fare e impostare promemoria. Inoltre, Google Task deve essere accessibile da Gmail e Calendar.

Queste diverse funzionalità sono ancora distribuite su diverse app Google. Oltre a Google Tasks, c’è un sistema di promemoria separato in Google Calendar, quindi c’è anche Google Keep con cui è possibile creare elenchi. Non è chiaro esattamente come Google Keep si adatti al nuovo piano di Google.

In Gmail dovrebbe essere possibile aggiungere direttamente un’attività a un elenco di attività dalla posta in arrivo e da Google Chat. Le attività possono anche essere aggiunte all’elenco delle attività da Google Calendar e persino l’Assistente Google dovrebbe supportare Google Task.

L’aggiornamento di Google Tasks dovrebbe essere disponibile nei prossimi mesi. Google darà accesso a un certo numero di utenti nel prossimo futuro per testare le nuove funzionalità.

READ  Juve, tra Covid e infortuni, emergenza con l'Inter: da Dybala a de Ligt, cinque titolari in pericolo | Prima pagina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.