Hai acquistato una batteria domestica per immagazzinare l’energia dai tuoi pannelli solari?  La registrazione è obbligatoria!

Hai acquistato una batteria domestica per immagazzinare l’energia dai tuoi pannelli solari? La registrazione è obbligatoria!

Netbeheer Nederlands ha annunciato che le persone e le aziende che accumuleranno elettricità sono immediatamente obbligate a registrare quell’unità di accumulo di elettricità (come una batteria) presso il proprio operatore di rete. Questo è il risultato di un emendamento al codice della rete elettrica olandese e si applica alle unità di accumulo con una capacità di 0,8 kW e oltre collegate alla rete.

Dall’appalto della capacità di trasporto sono altresì distinti l’obbligo di registrazione e la relativa verifica di conformità. La crescente domanda di energia elettrica mette sotto pressione la rete elettrica, motivo per cui i clienti delle grandi imprese sono soggetti a condizioni per la (ri)fornitura della rete elettrica. Tali condizioni sono stabilite nel contratto di connessione e trasmissione (ATO).

Si prevede che il numero di opzioni di stoccaggio dell’elettricità aumenterà in modo significativo a seguito della transizione energetica e potrà contribuire a un approvvigionamento energetico sicuro, affidabile e conveniente. Lo stoccaggio può aiutare, tra le altre cose, a limitare i problemi di tensione e mantenere la stabilità della rete. È importante per i gestori di rete che sia noto dove sono installati questi sistemi nella rete elettrica e che gli inverter utilizzati soddisfino i requisiti nei Paesi Bassi. Un elenco regolarmente aggiornato degli inverter che soddisfano questi requisiti è disponibile all’indirizzo questo link.

La registrazione per gli accumulatori da 0,8 kW a 1 MW è organizzata tramite il sito web esistente, così come quella per i pannelli solari www.energieleveren.nl. Questo ora si applica solo alle connessioni in cui è già presente un’installazione build. Questo può essere fatto regolando il record esistente o mettendo un segno di spunta accanto a “accumulo di energia presente” durante la generazione di un nuovo record. All’inizio del 2023 sarà possibile registrare le singole unità per lo stoccaggio dell’elettricità in modo più dettagliato tramite energieleveren.nl.

READ  Doppiatore: Alan Wake 2 in uscita a ottobre - Gaming - Notizie

Per le unità di accumulo di 1 MW e oltre, è necessario presentare un modulo ESMD (Electricity Storage Module Document) al pertinente gestore di sistema in preparazione alla messa in servizio. Questo modulo può essere trovato sulla stessa pagina web NBNL degli inverter approvati. L’ESMD viene utilizzato dal gestore di rete per verificare se tutte le condizioni per la connessione alla rete pubblica sono soddisfatte.

Fonte:
Gestione della rete Paesi Bassi

« Articolo precedente Articolo successivo »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *