I bambini sanno con questo (sporco) trucco se le persone hanno una relazione intima | Famiglia

L’idea che devi leccare lo stesso lecca-lecca di uno sconosciuto probabilmente evoca molto disgusto. Scambiando la saliva, lo fai solo con le persone che ti piacciono davvero. Anche i bambini lo sanno. Secondo gli scienziati dell’Università di Harvard, neonati e bambini piccoli lo usano come un trucco per sapere di chi possono fidarsi.




Dopo nove mesi in un bozzolo sicuro, i bambini si trovano in un mondo completamente nuovo che non capiscono. Lentamente ma inesorabilmente, imparano a capire tutto. Apparentemente, i bambini hanno anche un metodo pratico per controllare quali persone hanno una relazione stretta. La parola chiave: saliva. Quando le persone si scambiano sputi, ad esempio baciando, condividendo una mela o bevendo l’uno dal bicchiere dell’altro, devono avere una stretta connessione.

Due attrici e una bambola

Condividere il cibo – e scambiare la saliva – è un segnale importante per i bambini che le persone hanno uno stretto legame. © Getty Images

È quanto emerge da un esperimento di Ashley Thomas, ricercatrice dell’Università di Harvard e del MIT (Massachusetts Institute of Technology). Ha lasciato che dozzine di bambini tra gli 8 ei 19 mesi guardassero un film. Il video presentava due attrici e un burattino. Una donna ha mangiato una fetta di arancia e poi l’ha data alla bambola. O sì, ovviamente stava fingendo. L’altra donna ha giocato con una palla e l’ha lanciata alla bambola. Dopo un po’, la bambola ha iniziato a piangere, e poi i bambini e i bambini hanno immediatamente guardato l’attrice che aveva condiviso l’arancia, come se si aspettassero che si prendesse cura della bambola che piangeva.

Poi la bambola piangente è stata sostituita con una nuova, che dopo un po’ ha fatto piangere anche lei. Poi all’improvviso non c’era più differenza: i bambini guardavano le due attrici.

Naturalmente, i bambini potrebbero pensare che una donna sia solo più dolce dell’altra perché ha condiviso qualcosa di dolce con la bambola. Per escluderlo, l’esperimento è stato ripetuto. Questa volta, la prima attrice ha dovuto infilarsi il dito in bocca, poi nella bocca della bambola. L’altra attrice doveva solo toccarsi la fronte, e quella della bambola. Il risultato fu esattamente lo stesso: quando la bambola iniziò a piagnucolare, gli occhi si volsero subito alla first lady.

A tutti noi non piace la saliva degli altri. Lo stesso vale per il mandrino. A meno che non sia il tuo bambino, ma cosa succede se il tuo bambino sputa troppo? Parents of Now risponde.

disgusto congenito

Per i più piccoli, cose come abbracci o supporto emotivo sono segnali importanti che le persone hanno uno stretto legame. Ma lo scambio di saliva è una di quelle cose. E questo è importante, perché in questo modo i bambini sanno su chi possono contare quando hanno paura o quando hanno bisogno di qualcuno. Thomas lo scrive nella scienza Giornale scientifico.

(Leggi di più sotto la foto.)

Foto per illustrazione.

Foto per illustrazione. © Getty Images/Westend61

La domanda è: come si fa? Thomas e i suoi colleghi pensano che sia una sorta di intuizione innata, un vantaggio evolutivo per i bambini per discernere di chi fidarsi. Ma potrebbe esserci anche un’altra spiegazione.

La psicologa Christine Fawcett, dell’Università di Uppsala in Svezia, ha commentato lo studio. Dice che le persone hanno un’intrinseca avversione a condividere la saliva. Pensiamo che sia molto sporco in tutto il mondo. Solo per nostro figlio, o per i nostri amici più cari e migliori, facciamo un’eccezione e pensiamo che sia giusto baciarsi. E anche molto eccezionale: per condividere le posate o uno spazzolino da denti. I bambini vedono questo e adottano semplicemente il comportamento.



READ  Russia, Navalny mette fine allo sciopero della fame: "Perdo sensibilità agli arti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.