I comuni di Mosca e San Pietroburgo chiedono la partenza di Putin |  ADESSO

I comuni di Mosca e San Pietroburgo chiedono la partenza di Putin | ADESSO

I deputati di 17 distretti di Mosca e San Pietroburgo chiedono le dimissioni del presidente russo Vladimir Putin. A tal fine, hanno firmato una dichiarazione pubblica. chi segnala L’infiltrato, un sito di notizie russo bandito in Russia da luglio e da allora operativo dalla Lettonia.

“Noi, deputati municipali della Russia, crediamo che le azioni del presidente Putin danneggino il futuro della Russia e dei suoi cittadini. Chiediamo che Vladimir Putin venga rimosso dall’incarico di presidente della Federazione Russa”, hanno affermato i politici locali, in rappresentanza dei distretti di diversi milioni di russi.

La dichiarazione è stata rilasciata da un deputato di San Pietroburgo, Ksenia Torstrem. “È difficile parlare pubblicamente a causa della repressione. Ma ai parlamentari non è ancora vietato avere un’opinione”, ha detto Torstrem in una conversazione con L’iniziato. “E inoltre non è vietato sostenere le dimissioni del presidente. Non è un monarca e riceve uno stipendio dalle nostre tasse”.

Torstrem e i suoi colleghi sottolineano che agiscono nel migliore interesse delle persone che rappresentano. “Vediamo che le persone non sono felici”, ha detto Torstrem. “E il nostro popolo è la fonte del potere secondo la costituzione. Personalmente, non capisco i motivi delle azioni di Vladimir Putin in Ucraina”.

I parlamentari vogliono che il governo russo accusi Putin di tradimento

I parlamentari di Mosca e San Pietroburgo vogliono che il parlamento russo, la Duma di Stato, accusi Putin di “tradimento” per la guerra in Ucraina. Secondo i firmatari della dichiarazione, le azioni di Putin rientrano nell’articolo 93 della costituzione russa. Questo articolo afferma che un presidente può essere rimosso dall’incarico se la Duma di Stato lo ritiene colpevole di tradimento o altri reati gravi.

READ  Uomini armati uccisi nell'attacco all'hotel di Kabul

Il giornale inglese Il telegrafo messaggio che i firmatari della dichiarazione da allora sono stati multati. L’importo di questa sanzione è sconosciuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *