I giocatori si rifiutano di indossare la maglia arcobaleno del club di rugby australiano |  sport

I giocatori si rifiutano di indossare la maglia arcobaleno del club di rugby australiano | sport

“L’intenzione era quella di mostrare il nostro sostegno ai diritti umani relativi a genere, razza, cultura, abilità e movimenti LGBTI”, ha detto l’allenatore Des Hasler in una conferenza stampa. “Purtroppo la prestazione non è stata buona”.

Secondo Hasler, che ha letto una dichiarazione in cui si è scusato a lungo a nome del club, i suoi giocatori non sono stati informati in anticipo della maglia presentata lunedì. I Manly Sea Eagles indosseranno questa maglia, completa di strisce color arcobaleno, una volta nella partita competitiva di giovedì contro i Sydney Roosters. Sette giocatori hanno informato la direzione del club che non desiderano indossare questa divisa. In una conferenza stampa inserita, l’allenatore Hasler e il capitano Daly Cherry-Evans hanno fornito una spiegazione.

“Vogliamo mandare un messaggio importante con questa maglia, ma sfortunatamente abbiamo consultato troppo poco le parti dentro e fuori il club”, ha detto Hasler. “Questo approccio sbagliato ha portato a molta confusione. Siamo spiacenti, abbiamo commesso un errore. In ogni caso, avremmo dovuto discuterne in anticipo con i giocatori. Dobbiamo occuparci degli aspetti culturali e religiosi, avremmo dovuto parlarne. Accettiamo la decisione dei giocatori interessati di non giocare giovedì. Indosseremo solo la maglietta. Spero che tutti accetteranno le nostre scuse.

Newsletter Telesport

Ogni giorno le notizie sportive più importanti, i risultati, le analisi e le interviste.

Indirizzo email non valido. Si prega di compilare di nuovo.

Giglio qua la nostra politica sulla privacy.

READ  La Francia dovrebbe temere la retrocessione dopo un'altra sconfitta nella Società delle Nazioni?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *