Il più grande calo del numero di casi di corona dall’inizio di maggio

Il più grande calo del numero di casi di corona dall’inizio di maggio

Salute26 lug ’22 06:35AutoreS: Editor Web BNR e ANP

Il numero di test corona positivi è diminuito per la seconda settimana consecutiva. Nell’ultima settimana, nei Paesi Bassi sono state rilevate circa il 30% di infezioni in meno rispetto alla settimana precedente. Sarebbe il calo maggiore dall’inizio di maggio, dodici settimane fa.

Il numero esatto sarà pubblicato martedì nell’aggiornamento settimanale dell’Istituto nazionale per la sanità pubblica e l’ambiente (RIVM). Martedì scorso, il RIVM ha dichiarato di aver registrato 38.470 test positivi nei sette giorni precedenti. Era l’11% in meno rispetto a una settimana prima. È stato il primo calo dopo che il numero di infezioni confermate è aumentato per sei settimane consecutive.

Nei sei giorni dall’ultimo aggiornamento sono stati scoperti 23.575 nuovi casi, una media di 3.929 al giorno. Il totale settimanale può quindi essere compreso tra 26.000 e 28.000 il martedì. Questi dati non sono completi: il RIVM registra solo i risultati positivi dei test effettuati presso i siti GGD. Gli autotest non vengono conteggiati.

Periodo di vacanza

Non si sa in che misura il calo del numero dei test positivi sia legato al periodo di ferie. Molti olandesi sono ora all’estero, ma il RIVM aveva già annunciato prima delle vacanze che il picco dell’ondata estiva era in vista. Se il declino continuerà nelle prossime settimane dipende, tra l’altro, da una nuova sottovariante del virus corona. I viaggi per le vacanze potrebbero anche portare a nuove infezioni. L’anno scorso, molti giovani in Spagna e Portogallo hanno contratto la variante delta del virus corona e nei Paesi Bassi ciò ha portato a una recrudescenza del virus corona.

READ  Steven è un astronomo: "L'unicità della vita sulla Terra non è ancora del tutto chiara" | Cos'è un...

Leggi anche | Il coronamento dell’ondata estiva sembra aver raggiunto il picco, il numero dei test positivi è in calo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *