“I giovani mi guardano Insigne e Koulibaly, siamo noi che diciamo di sudare la maglia per i tifosi. Qui anche i giocatori sono stufi di questi colori”

Mertens

Dries Mertens della SSC Napoli a Radio Kiss Kiss Napoli sullo stato di forma del club

Le parole di Dries Mertens dell’SSC Napoli a Radio Kiss Kiss Napoli sullo stato di forma del club.

“Sono arrivato giovane a Napoli. Non è stato facile quando sono arrivato lì. Poi con l’esperienza si può crescere, quando sono arrivato c’era Hamsik, lo guardavo ed era il simbolo del Napoli. Stessa cosa Paolo Cannavaro. Penso che i ragazzi che vengono oggi al club stiano guardando me, Insigne o Koulibaly. Se pensi al Napoli, pensi a questi giocatori. Ai miei tempi era Hamsik, Cannavaro, che giocava a Napoli da tanto tempo e sapeva di cosa parlavano.

Diciamo sempre che sudiamo la maglia e giochiamo bene per i tifosi, ma devi capire questa città perché ti dà qualcosa di speciale. I tifosi stanno male e dopo tanti anni anche tu stai un po’ male con questa maglia e questi colori.

Mi fido molto di Elmas, ma a volte vado da lui perché a volte dorme e si deve svegliare. Lo faccio e quest’anno sta facendo bene e l’allenatore gli dà anche molta fiducia. Un giocatore che ogni tanto è così forte da dover essere svegliato, ma non solo io. Ci sono Koulibaly e Insigne, ma anche tanti altri che lo fanno perché è nostro dovere”.

Tutte le novità di calciomercato e non solo su Napoli

Mertens
Asciuga Mertens

CalcioNapoli24.it è stato selezionato dal nuovo servizio Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime novità seguici su Google News

READ  Fondo Serie A, Dal Pino: "Qualcosa di unico"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *