I prezzi della pizza in Italia aumentano ancora di più a causa di ingredienti molto costosi |  Economia

I prezzi della pizza in Italia aumentano ancora di più a causa di ingredienti molto costosi | Economia

Se andrai in vacanza in Italia quest’estate, potresti essere molto più costoso quando ordini la pizza. Ad esempio, i prezzi degli ingredienti di base come pomodori e mozzarella sono aumentati notevolmente. L’olio d’oliva è anche più costoso.

Servizio stampa Bloomberg ha calcolato che una pizza margherita il mese scorso costava il 14% in più rispetto a un anno fa. L’aumento del prezzo della pizza è quindi superiore all’inflazione totale, che in Italia è stata del 6,7%.

I pizzaioli hanno dovuto pagare il 7% in più per la farina il mese scorso rispetto a un anno fa, mentre pomodori e mozzarella sono diventati addirittura quasi il 13 e il 18% più cari. Il clou assoluto è l’olio d’oliva, che il mese scorso ha dovuto essere pagato oltre il 26% in più. A ciò si aggiunge un aumento dei prezzi dell’energia, seppur limitato all’1,4%.

I prezzi degli ingredienti per la pizza sono alti da tempo. La causa è la persistente siccità nel Paese e anche in Spagna, da dove provengono alcuni degli ingredienti. Nelle ultime settimane anche l’Europa meridionale sta vivendo un’ondata di caldo.

Se vuoi spendere meno per le tue vacanze in Italia, è meglio acquistare una pizza precotta in negozio. È diventato solo il 7% più costoso.

READ  Le caratteristiche distintive di una recensione online di qualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *