Il calo dal 2000 per questo indice azionario è terminato?

Il futuro Ftse Mib ripercorre oggi e conduce 21.560. Dall’inizio dell’anno, ha raggiunto il picco a 24.561 e il minimo a 16.080. Il calo dal 2000 è terminato per questo indice azionario?

Molte volte su queste pagine, abbiamo discusso questa possibilità negli ultimi anni e la risposta alla nostra domanda è stata spesso no. Questa volta, tuttavia, è più probabile vedere concretizzarsi l’ipotesi di un fondo pluriennale.

Guardando la situazione economica del nostro Paese, non c’è bisogno di essere felici. Siamo una macchina ingombrante che continua a non riuscire a mettere le mani su riforme in grado di attrarre significativi investimenti esteri e oltre. Giustizia lenta (non certa e uguale per tutti?), Burocrazia e pubblica amministrazione elefanti, acqua corrente da tutte le parti, tassazione alta. Rifiuti delle autorità locali e altro ancora.

Va detto che la storia insegna che a volte eventi come questa pandemia hanno accelerato flussi economici e situazioni geoeconomiche e portato a cambiamenti di epoca. Il coronavirus, il MES, il Fondo Stimulus, non solo a nostro avviso, cambieranno l’Unione Europea ma potrebbero portare benefici significativi per l’Italia che questa volta potrebbe trovare la forza per riprendersi da questi devastanti vent’anni di un punto di vista economico. Forse il peggio di questa recessione e della prima stagnazione potrebbe davvero essere alle nostre spalle.

Il calo dal 2000 per questo indice azionario è terminato?

L’Ftse Mib cade dall’anno 2000 dopo aver segnato un massimo nell’area di 51.000 punti.

Da un punto di vista grafico è interessante notare che il minimo registrato nel 2009 continua a mantenere il trend ascendente pluriennale. Al contrario, il quadro tecnico, nonostante il forte calo di marzo di quest’anno, tende a rafforzarsi.

READ  Quanto valgono le 10 lire del 1946? Incredibile, ecco la risposta e dove cercarli

Per questo motivo, il nostro punto di vista rimane invariato rispetto agli anni precedenti ed è il seguente: probabilmente il minimo del 2009 rimarrà epoca e rappresenterà la ripartenza.

Cosa aspettarsi nei prossimi 6/9 mesi?

Una chiusura di novembre superiore a 20.995 convaliderebbe uno swing ABC con un target di area di 25.500 / 26.200 da raggiungere entro luglio 2021. Altrimenti aspetteremo ulteriori conferme.

Procederemo passo dopo passo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *