“Il Feyenoord spera nella clemenza della KNVB, come l’Ajax nel 2017”

“Il Feyenoord spera nella clemenza della KNVB, come l’Ajax nel 2017”

Davy Klaassen è stato colpito da un accendino lanciato dagli spalti durante le classiche nella semifinale della KNVB Cup. Non è ancora noto se il procuratore del calcio professionista svolgerà un’indagine preliminare sull’incidente, scrive Giornale generale.

Il giorno dopo la partita, il Feyenoord ha riferito che sono state trovate 25 persone che si erano comportate male durante la partita. Potrebbero affrontare una squalifica dallo stadio. Secondo il quotidiano, questa è una delle misure prese dal Feyenoord, sperando nella clemenza della Federcalcio. Come l’Ajax nel 2017.

Quell’anno, Steven Berghuis, allora ancora con la maglia del Feyenoord, fu colpito da una bomba alla bandierina d’angolo della Johan Cruijff Arena e colpito da un oggetto. L’aggressore ha quindi dovuto essere curato brevemente per la sua testa insanguinata. La KNVB ha registrato l’incidente in quel momento e ha deciso di non imporre sanzioni.

Uno dei motivi per cui l’Ajax non è stato punito è che ha bandito dallo stadio cinque persone che si erano rese colpevoli di cattiva condotta durante il Classic. Secondo la Federcalcio, gli Amsterdammers avrebbero così dimostrato di aver preso provvedimenti.

Allenando i colpevoli, il Feyenoord spera che non arrivi una punizione di Zeist.

READ  Alpine vede il nuovo capo squadra in "super talenti" Ocon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *