Il partito di Bolsonaro espelle immediatamente i membri coinvolti nell’assalto |  All’estero

Il partito di Bolsonaro espelle immediatamente i membri coinvolti nell’assalto | All’estero

Il partito conservatore-liberale brasiliano PL espelle immediatamente tutti i membri coinvolti nell’assalto agli edifici governativi di domenica. Domenica i sostenitori dell’ex presidente Jair Bolsonaro hanno preso d’assalto l’edificio del parlamento, la Corte Suprema e il palazzo presidenziale nella capitale Brasilia.

Il leader del partito Valdemar Costa Neto se n’è andato in a colloquio essere consapevoli che i membri riconosciuti nel filmato saranno espulsi dalla festa. Ha taciuto sul ruolo di Bolsonaro e sul suo futuro con il partito.

Costa Neto ha sottolineato che “chiunque sia colto a vandalizzare edifici governativi o ad usare altre forme di violenza” sarà immediatamente espulso. Ha detto che l’assalto è stato opera di una “minoranza estremista” che “non rappresenta” il suo partito.

Durante i temporali di domenica, i manifestanti hanno fatto irruzione in diversi edifici governativi e causato ingenti danni. Si rifiutano di accettare la sconfitta elettorale di Bolsonaro a ottobre. Lo stesso ex presidente non ha ancora riconosciuto ufficialmente la vittoria del suo successore Luiz Inácio Lula da Silva, a differenza del suo partito.

Quasi duemila arresti sono stati effettuati dalla polizia durante le tempeste. Quasi 700 persone sono già state rilasciate per “motivi umanitari”. Secondo la polizia, ciò riguarda principalmente gli anziani, le persone con problemi di salute ei genitori di bambini piccoli. Quasi milleduecento persone sono ancora detenute per il loro coinvolgimento.

Le tempeste in Brasile sono state quasi una copia dell’assalto al Campidoglio degli Stati Uniti da parte dei sostenitori dell’ex presidente Donald Trump. Negli Stati Uniti, diverse persone coinvolte sono state condannate al carcere. Eppure diversi repubblicani stanno ancora cercando di giustificare l’assalto di due anni fa.

READ  I rivali repubblicani si radunano dietro Trump dopo l'impeachment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *