Il presidente Erdogan segnala possibili accordi Mosca-kiev | All’estero

Erdogan ha elogiato il suo omologo ucraino Volodimir Zelensky per la sua dichiarazione secondo cui si dovrebbe tenere un referendum su un compromesso con la Russia. Il presidente turco ha chiamato questa grande leadership. Tuttavia, non è chiaro che tipo di compromesso significhi Zelensky.

Erdogan ha partecipato al vertice della NATO a Bruxelles. La Turchia è un membro dell’alleanza e ha buone relazioni con Russia e Ucraina. La Turchia non partecipa alle sanzioni contro la Russia e cerca di mediare. Erdogan ha sottolineato che il suo Paese ha bisogno di energia dalla Russia. “Acquistiamo quasi la metà del nostro gas naturale dalla Russia e stiamo costruendo insieme una centrale nucleare in Turchia”. L’impianto non lontano dal Mar Mediterraneo, a circa 425 chilometri a sud di Ankara, dovrebbe essere pronto nei prossimi anni e quindi fornire il 10% del fabbisogno energetico totale del Paese.

All’inizio di questo mese, i ministri degli esteri di Russia e Ucraina si sono incontrati nella località turca meridionale di Antalya. Erdogan ha detto che riprenderà i colloqui con Zelensky e il presidente russo Vladimir Putin nei prossimi giorni.

Nel Aggiornamento Ucraina Il capo degli affari esteri Frank van Vliet riflette sul vertice speciale NATO, G7 e UE sulla guerra in Ucraina:

READ  Sport mondiale per avvistare yacht di lusso miliardari russi | All'estero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.