Il presidente turco Erdogan scontento dei colloqui con Svezia e Finlandia |  ADESSO

Il presidente turco Erdogan scontento dei colloqui con Svezia e Finlandia | ADESSO

I colloqui che la Turchia ha avuto la scorsa settimana con Svezia e Finlandia sul loro desiderio di aderire alla NATO non erano al “livello previsto”. Lo ha detto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, secondo il canale televisivo di stato TRT Haber disse.

Secondo Erdogan, la Turchia non può accettare l’adesione di “paesi che sostengono il terrorismo”.

Erdogan si oppone fermamente all’adesione di Finlandia e Svezia alla NATO. Secondo lui, i due paesi ospitano terroristi, compresi militanti curdi banditi dalla Turchia. PKK

“Non sono onesti e sinceri”, ha detto il presidente turco TRT Haber contro un gruppo di giornalisti. “Finché sarò a capo della Repubblica turca, non possiamo assolutamente dire ‘sì’ all’adesione di paesi che sostengono il terrorismo alla NATO”, ha affermato Erdogan.

Segnala le fonti all’agenzia di stampa Reuters quei pochi progressi sono stati fatti durante i colloqui di mercoledì scorso. Non è ancora chiaro se i negoziati proseguiranno in seguito. Sia la Svezia che la Finlandia hanno sottolineato in risposta alle dichiarazioni di Erdogan che il paese condanna tutte le forme di terrorismo.

Erdogan ha annunciato nuovi colloqui con Russia e Ucraina. Questi sono previsti per lunedì. “Incoraggeremo ancora una volta entrambe le parti a impegnarsi nel dialogo e nella diplomazia”, ​​ha affermato.

READ  Mosca punta il dito contro tutti dopo l'attacco al blogger

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *