Il presidente ucraino Zelensky “un obiettivo importante per Putin”

“Il presidente Zelensky in molti modi rappresenta, persino personifica, le aspirazioni democratiche e le aspirazioni dell’Ucraina, del popolo ucraino. Quindi, ovviamente, rimarrà un obiettivo primario per l’aggressione russa”, ha detto la porta. CNN.

Lo stesso Zelensky sottolinea in un videomessaggio che non lascerà la capitale Kiev, anche ora che la Russia ha bollato il capo del governo ucraino come “bersaglio numero uno”.

Missione di pace delle Nazioni Unite

Zelensky ha chiesto all’Unione europea una missione di mantenimento della pace delle Nazioni Unite nel suo paese. Ha tenuto un discorso:

Zelensky si è rivolto ieri sera ai leader dell’UE in un vertice programmato sull’invasione russa del suo paese. Ha poi detto nel suo discorso di essere deluso dal fatto che l’Ucraina fosse sola.

lasciata sola

Ha riferito che le truppe russe sono arrivate nella capitale Kiev. Il suo paese è stato “lasciato solo” a combattere contro la Russia, dice.

“Chi è pronto a combattere con noi contro la Russia? Non vedo nessuno. Chi è pronto a darci la garanzia dell’adesione alla NATO? Tutti hanno paura”, ha detto Zelensky in un discorso online.

Il primo ministro Rutte ha detto ieri sera che Zelensky ha fatto “una grande impressione” su lui e sui suoi colleghi. “È un uomo impressionante. Un uomo che mostra leadership, che è presente nei momenti molto difficili e che mantiene la pace”.

‘Veramente felice’

Secondo Rutte, Zelensky è “decisamente soddisfatto” dell’azione dell’Unione Europea. Anche se l’UE non ha ancora ascoltato l’appello a tagliare la Russia, tra l’altro, dai pagamenti internazionali e punire personalmente il presidente Putin. Secondo Rutte, il sindacato esaminerà più in dettaglio queste misure punitive nel prossimo periodo, oltre al “pacchetto di sanzioni senza precedenti” lanciato ieri.

READ  I paesi escono dalla riunione del G20 per la partecipazione della Russia | Finanziario

Le sanzioni, che in gran parte corrispondono alle misure adottate da altri paesi occidentali, inviano un messaggio, afferma Rutte. “Un segnale che il mondo intero è unito” nella resistenza all’“aggressione” russa.

Ieri gli esperti hanno detto a RTL Nieuws che assomiglia a Putin “un’altra dieta” vuole in Ucraina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *