Il primo ministro svedese si dimette dopo che i partiti di destra hanno vinto le elezioni

Il primo ministro svedese si dimette dopo che i partiti di destra hanno vinto le elezioni

Non tutti i voti sono stati ancora contati, ma Andersson, che l’anno scorso è diventata la prima donna primo ministro svedese, ha affermato che i risultati preliminari mostrano che il blocco di destra ha vinto. “Chiederò quindi che domani il leader del Parlamento venga rimosso dall’incarico”.

“Presto un nuovo governo”

Andersson ha affermato che dimettersi dalla carica di primo ministro è “una questione di rispetto per il popolo svedese e per la democrazia svedese”, scrive l’emittente svedese. televisione svedese. “È importante che la Svezia possa avere un nuovo governo il prima possibile, vista la guerra nel nostro immediato vicinato e la crisi economica”.

Il blocco di destra sembrava diretto verso un vantaggio di un seggio sulla base degli exit poll dopo le elezioni di domenica. Ora che la quasi totalità dei voti è stata conteggiata, i quattro partiti di destra hanno raggiunto 176 seggi, contro i 173 dei partiti di centrosinistra.

Il risultato non è stato ancora ufficialmente confermato. Probabilmente accadrà entro il fine settimana.

Punto di svolta nella politica svedese

Le elezioni segnano una svolta nella politica svedese. Il partito anti-immigrazione dei Democratici svedesi è stato evitato da tutti i principali partiti quando è entrato in parlamento nel 2010. Ora il partito ha sostituito il conservatore Moderata Samlingspartiet (Moderate Union Party) del leader del partito Ulf Kristersson come il più grande partito di destra con il 20,6% del voto.

Ciò significa che i Democratici svedesi avranno comunque una grande influenza sulla politica del governo.

Tuttavia, non è affatto certo che anche il leader dei Democratici svedesi, Jimmie Åkesson, diventerà Primo Ministro. A causa delle posizioni di estrema destra del suo partito, non otterrebbe il sostegno di altri partiti di destra per questo.

READ  Operatore umanitario statunitense rapito e liberato in Niger, festeggiamenti a Hoogkarspel

Molti problemi nel paese

Le elezioni si sono svolte in un momento in cui la Svezia è alle prese con la violenza delle bande, i problemi di immigrazione e integrazione e l’aumento dei prezzi dell’energia. Questi argomenti probabilmente hanno giocato nelle mani del partito di estrema destra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *