“Il problematico connettore 12Vhpwr ottiene un successore nello standard PCIe 6.0” – Informatica – Notizie

Poco dopo la sua introduzione, il connettore 12Vhpwr per schede video riceverà un successore. Ciò accadrebbe con lo standard PCI Express 6.0, afferma Igor Walllossek del sito Web tedesco Il laboratorio di Igor. Il nuovo connettore sarà retrocompatibile con 12Vhpwr.

La modifica principale al connettore personalizzato, che attualmente ha il nome di lavoro 12V-2×6, è che i quattro pin di dati sono stati spostati ulteriormente. Due di questi pin sono responsabili del rilevamento della scheda video, il che significa che la scheda video nel suo insieme non si accenderà finché questi due pin dati non saranno in contatto. Poiché ora sono più profondi nel connettore, 1,7 mm invece di 0,4 mm, il contatto viene effettuato molto più tardi e quindi la scheda video non funzionerà se non hai (quasi) completamente inserito il cavo.

Sebbene l’organismo di standardizzazione PCI-SIG insista nei documenti citati che i cavi non devono essere piegati immediatamente dopo il connettore, ci saranno requisiti rigorosi sulla misura in cui cavi e connettori devono essere in grado di supportare tale carico. La pressione laterale sul connettore o sul cavo può causare un contatto non uniforme tra tutti i pin, con conseguente distribuzione non uniforme della corrente. Tutti i componenti utilizzati devono essere preparati per questo; infatti devono essere sovradimensionati per sopportare correnti superiori a quelle richieste dalla norma.

Lo standard PCI-Express 6.0 era già stato presentato lo scorso anno, ma i primi dispositivi e processori che lo supportano non sono previsti prima del 2024. I documenti ora trapelati sarebbero parte di un progetto di aggiunta allo standard PCIe 6.0 già consolidato e anche per la specifica ATX 3.1.

READ  Tecnologia Colin Benders - Da Kyteman a sintetizzatori modulari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *