Il regista del remake di Splinter Cell lascia Ubisoft – Giochi – Notizie

Il regista del remake di Splinter Cell ha lasciato Ubisoft Toronto. Nell’annuncio non fornisce il motivo della sua partenza. Ha lavorato al gioco sin dall’inizio dello sviluppo.

David Griel dice nel suo post su LinkedIn solo che è “tempo di partire per una nuova avventura”. Ha trascorso 11 anni in vari studi sussidiari di Ubisoft e gli ultimi anni con quello di Toronto. Griel ha lavorato in questo studio su Splinter Cell: Blacklist, Far Cry 5 e Far Cry 6.

Secondo il suo profilo, Griel era il regista del remake di Splinter Cell dal novembre 2021. annuncio di questo gioco seguito il mese successivo. A quel tempo, Ubisoft disse che il gioco era “nella prima fase di sviluppo”. Una data di uscita per il gioco deve ancora essere fissata, ma il gioco non è previsto a breve termine.

Il remake è sviluppato con il motore Snowdrop, che è stato sviluppato da Massive Entertainment e viene utilizzato nei suoi giochi The Division, The Division 2 e nel prossimo gioco Avatar: Frontiers of Pandora. L’azienda parla anche di luci e ombre dinamiche nell’annuncio del gioco.Il remake ottiene anche miglioramenti del gameplay per rendere il gioco più moderno. Lo studio riferisce che il team di sviluppo vuole mantenere un equilibrio tra “lo spirito del vecchio e il comfort del nuovo”.

Splinter Cell è una serie di giochi stealth rilasciata per la prima volta nel 2002. In particolare, i giochi precedenti erano a ritmo lento e incoraggiavano i giocatori a svolgere le missioni con attenzione e senza essere visti. Il gioco più recente di Splinter Cell, Blacklist, risale al 2013.

READ  non aspettare le decisioni degli altri e decidi subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *