L’allenatore dell’Ajax Schreuder molto irritato in conferenza stampa: “Vieni con i fatti”

L’allenatore dell’Ajax Schreuder molto irritato in conferenza stampa: “Vieni con i fatti”

ILLUMINATO

Calcio IL NOSTRO

“Se le persone pensano che io sia un tenero, non sono mai state negli spogliatoi con me. Mai.”

Gli applausi del sette volante dell’Ajax contro l’Excelsior sono stati soffocati da Alfred Schreuder poco dopo il fischio finale. Durante la conferenza stampa alla Johan Cruijff Arena, l’allenatore della squadra di Amsterdam ha mostrato un lato di sé che pochi hanno conosciuto. Schreuder ha reagito con una ferocia senza precedenti, emotiva e chiaramente irritato dopo le domande sull’attaccante Brian Brobbey.

In seguito, lo stesso Schreuder si è lamentato del ruolo che il suo agente avrebbe giocato all’Ajax durante la finestra di mercato estiva, essendo un “softie” e la sua posizione di allenatore di leader in un periodo in cui l’Ajax sta lottando – o lottando – con la forma. . “Non mi lascerò dire tutto qui.”

‘Inaccettabile’

“Ho letto un articolo molto strano la scorsa settimana, che marcisce sul divano. Poi penso: non capisci proprio niente, perché Brian (Brobbey, ndr) ha giocato nelle ultime dieci partite di He’s been in the formazione titolare sei volte nella competizione. È arrivato in quasi tutte le partite, è arrivato in tutto in Champions League”.

“Abbiamo pagato un sacco di soldi per Brian Brobbey, che è partito a parametro zero. E scriveremo un articolo del genere? Quindi stai creando uno stato d’animo. È inaccettabile, penso. È solo brutto essere, se sei un giornalista, devi avere fatti. E quei fatti non sono giusti”.

Schreuder è rimasto sorpreso dall’articolo di Brobbey: “Decido chi suona”

Il capo allenatore non specifica quale articolo significhi Schreuder. Sembra essere la competizione tra gli attaccanti Brobbey e Mohammed Kudus. Brobbey è stato acquistato dall’RB Lipsia per poco meno di venti milioni di euro, ma è finito in panchina perché Schreuder ha preferito Kudus, che ha segnato regolarmente. Le critiche a questa scelta sono aumentate quando l’Ajax ha iniziato a giocare meno bene nelle ultime settimane.

READ  La dirigenza dell'Ajax ancora in conversazione con Mohamed Ihattaren: "Entra una traiettoria diversa" | calcio olandese

“Decido io chi suona, e nessun altro”, ha reagito Schreuder con rabbia. “E se la gente pensa che decidano i giocatori, è un problema loro. Decido io. Perché la gente non mi conosce affatto. Decido chi gioca”.

“Brian si sta sviluppando bene, è un grande talento, ma deve diventare un giocatore ancora migliore. Poi può diventare uno dei migliori attaccanti d’Europa. Ma decido io quando gioca. E non la stampa”.

“Vieni con i fatti”

Schreuder chiaramente non era contento anche di una storia circolata sul ruolo del suo agente Milos Malenovic nell’ultima finestra di mercato, in cui l’Ajax ha speso oltre 100 milioni di euro per i nuovi giocatori. Nel programma televisivo Veronica Offside, Wesley Sneijder ha suggerito la scorsa settimana che Malenovic ha avuto una certa influenza sulla politica di acquisto e raccolta.

“Vieni con fatti, verità. Il mio agente mi avrebbe aiutato con i trasferimenti. È vero. È del tutto normale. Diversi agenti aiutano nel calcio. Sai perché? Overmars se n’è andato. Per tutte le persone del club, la posizione era nuova, quindi è normale chiedere aiuto”, ha detto Schreuder.

“Semplicemente non è permesso all’Ajax, perché è l’agente di un allenatore? Grandi sciocchezze. È del tutto normale che succeda. Ma ho finito, non riesco a stare zitto”.

Schreuder sul ruolo di agente all’Ajax durante il periodo di trasferimento: “È normale”

‘Non dire sciocchezze’

Quando la pressione sanguigna è leggermente diminuita, l’allenatore ha fornito maggiori dettagli sulla partita dell’Ajax nelle ultime settimane. Dopo la sconfitta per 2-1 contro il Liverpool in Champions League, le cose hanno improvvisamente iniziato a vacillare per la squadra di Amsterdam. L’Ajax ha perso il sopravvento contro A-Zdisegnato a casa contro i Go Ahead Eagles ed era completamente sopraffatto a casa del Napoli.

“Questa squadra ha bisogno di tempo. Se le persone pensano che accadrà tra tre mesi, dimenticalo. Ottieni le tue credenziali di allenatore e metti insieme una squadra e guarda cosa succede alla finestra e fai del tuo meglio per predicare. Perché non ne hai idea.

Schreuder discute ferocemente della forma e del ruolo di allenatore dell’Ajax: “Dovrebbero licenziarmi”

“Non puoi costruire una squadra in tre mesi, ci vuole molto più tempo. E sicuramente se perdi quel tipo di giocatori, come li abbiamo persi noi. E ovviamente Brobbey avrebbe potuto giocare, dipende da me. quando gioca, ” ha detto Schreuder. .

Tre mesi sono davvero pochi per costruire una squadra ben oliata. Ma l’Ajax è l’Ajax, un top club, e le leggi possono essere dure lì. In caso di scarsi risultati, le persone a volte chiamano rapidamente un nuovo trainer. Schreuder predica la pazienza, la squadra è ancora in costruzione.

“Sfortuna, se la gente non lo capisce… Quello che sto dicendo è la verità sull’Ajax. E se non avessi tempo? Neanche a me interessa. Quindi devono licenziarmi.”

“Non mi lascerò raccontare tutto qui”

“Valutiamo anche tutti i giorni. Non lavoriamo dieci ore al giorno, lavoriamo sedici ore al giorno. È la nostra vita. Il nostro lavoro. Vogliamo tutti essere al top. Anche io nel mio campo. E ovviamente noi Let’s prendiamolo da soli, mi dispiace anche io mi guardo allo specchio, ma non ho intenzione di far uscire tutto qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *