Il viaggio di William e Kate inizia male: gli abitanti del villaggio del Belize non vengono più

Il viaggio di William e Kate inizia male: gli abitanti del villaggio del Belize non vengono più

Come le Barbados, che si sono completamente separate dal Regno Unito alla fine dello scorso anno e hanno proclamato una repubblica, anche in Belize, Giamaica e Bahamas ci sono voci che vogliono continuare con le proprie gambe. Un buon motivo per il principe britannico William e sua moglie Kate per fare un viaggio diplomatico.

Ma non a tutti piace. I conteggi ufficiali di 772 residenti della piccola Indian Creek hanno impedito alla coppia reale di visitare il loro villaggio. Indian Creek ospita i Maya, una delle più antiche tribù native dell’America centrale. Sono scesi in piazza per protestare contro l’arrivo di William e Kate:

Sono arrabbiati per il fatto che un fondo naturale William abbia presumibilmente preso loro della terra. Un legame con il passato coloniale viene quindi realizzato sui cartelli di protesta. Fino al 1981, il Belize era una colonia britannica. Il paese ora ha un proprio governo, ma ufficialmente il capo di stato è ancora la regina Elisabetta.

La corrispondente britannica Anne Saenen: “Il passato coloniale è un punto dolente per la famiglia reale. Ecco perché è così sorprendente che è stato cancellato all’ultimo minuto. Un viaggio come questo è stato pianificato per mesi e pianificato con molta attenzione. Lo si nota davvero è molto sensibile all’attenzione con cui stanno gestendo questo “.

Quindi la famiglia reale non può esattamente trarre profitto da un altro scandalo. È stato molto criticato ultimamente. Dopo l’intera vicenda di Meghan e Harry, il principe Andrew ha dovuto risolvere un caso di abuso.

Tuttavia, è diverso, pensa Saenen: “Gli inglesi vedono William e Kate separatamente dal principe Andrew. In realtà sono molto popolari e non hanno quasi scandali. Non credo che farà molto con la fiducia in loro”.

READ  Il ritorno a casa di Matilde Brandi - Grande Fratello VIP

Secondo i media locali, anche i residenti di Indian Creek erano arrabbiati per il fatto che l’elicottero di William e Kate fosse atterrato su un campo da calcio nel villaggio. Secondo gli abitanti del villaggio, non erano stati consultati in merito.

“Quindi sembra davvero essere un problema molto locale”, afferma Saenen, che non si aspetta che l’incidente abbia un grande impatto sul resto del viaggio. “Ma ovviamente è fastidioso che le cose vadano già storte alla prima visita.”

Giamaica importante per gli inglesi

Soprattutto in questo momento, soprattutto in Giamaica, seconda meta della coppia reale, si stanno levando molte voci per seguire l’esempio delle Barbados. Gli inglesi sono preoccupati? “Non lo chiamerei così”, dice Saenen. “Ma non vogliono perdere la partnership”.

Molti giamaicani vivono e lavorano in Gran Bretagna da anni. Dal 2020 hanno anche svolto un ruolo importante nel sistema sanitario, che ha perso molti lavoratori nell’Europa orientale a causa della Brexit.

Il corrispondente Saenen: “William e Kate vogliono conquistare i giamaicani, senza cercare di farlo in modo molto chiaro. Hanno pianificato un incontro con Usain Bolt. Sono fanatici dello sport e cercano un collegamento attraverso questo”.

Ma se la Giamaica avesse finalmente deciso di liberarsi, gli inglesi non l’avrebbero fermato. “Sarebbero davvero dispiaciuti”, si aspetta Saenen. “Ma in linea di principio, lasciano entrare i paesi liberamente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *