“Improvvisamente un tifoso ha applaudito: il gol di De Graafschap contro l’Ajax non è stato conteggiato”

“Improvvisamente un tifoso ha applaudito: il gol di De Graafschap contro l’Ajax non è stato conteggiato”

L’unica stagione del PSV di Maxime Lestienne è stata oscurata dalla morte di entrambi i suoi genitori, ma si è anche conclusa con un inaspettato titolo nazionale. L’8 maggio 2016, l’Ajax ha rinunciato a De Graafschap e il PSV alla fine si è incoronato campione nazionale.

Lestienne ha assistito alla partita contro il PEC Zwolle dagli spalti, ricorda in una conversazione con calcio internazionale† “Ricordo bene che all’improvviso un tifoso in tribuna ha iniziato a esultare. Quando si è scoperto che De Graafschap aveva segnato contro l’Ajax, non ne abbiamo tenuto conto”.

Tuttavia, è rimasto 1-1 a Doetinchem, mentre il PSV ha vinto 1-3 a Zwolle e ha potuto festeggiare. Lestienne ha bei ricordi della celebrazione del titolo, nonostante le sue sofferenze personali all’inizio della stagione. “Jorrit Hendrix si è preso un momento per me e poi Cocu mi ha spinto in avanti. Tutti i tifosi cantavano il mio nome. In quel momento ho pensato ai miei genitori. Il supporto dei tifosi mi ha dato la forza per continuare a giocare a calcio. È stato un periodo difficile , il PSV resta il periodo migliore della mia carriera”.

lettore video

Guarda gli ultimi video

Altri video

READ  Schreuder avverte l'Ajax: "I ranger avranno esaminato i nostri punti deboli" | ADESSO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *