IN DIRETTA: Quattro fuggitivi (incluso il re della montagna Bouwman) puntano alla vittoria di tappa, Bora guida il gruppo |  Giro d’Italia 2022

IN DIRETTA: Quattro fuggitivi (incluso il re della montagna Bouwman) puntano alla vittoria di tappa, Bora guida il gruppo | Giro d’Italia 2022

Giro d’Italia: 19a tappa

gara su strada gara su stradadistanza 178 chilometri
Posizione 12:26: Laguna di Marano – 17:14: Santuario di Castelmonte

ancora45 chilometri

0306090120150178

    1. Koen BouwmanFR
    2. Attila ValterON
    3. Alessandro TonelliITA
    4. Mauro SchmidSU
    gruppo dirigentecerchio di freccia

    1. Koen BouwmanFR
    2. Attila ValterON
    3. Alessandro TonelliITA
    4. Mauro SchmidSU

    sezione

Ci stiamo avvicinando gradualmente all’apoteosi di questo Giro. Il giorno dopo la grande vittoria di Dries De Bondt, è stata nuovamente la volta delle capre rampicanti. I tre candidati alla vittoria finale, Richard Carpaz, Jai Hindley e Mikel Landa, dovranno digerire al meglio i quattro passaggi oggi.

  1. 15:46 altre 4 pedine a sostegno di Hindley. Bora ha ancora alcuni tirapiedi a portata di mano. Vediamo altri 4 piloti davanti al leader Hindley. Soprattutto Kelderman, Buchmann e Kämna possono ancora svolgere un lavoro importante oggi. †
  2. 15:42 Tonelli trova il suo secondo vento e torna a connettersi. Si aspetta un’accelerazione. †
  3. 15:40 passa anche Tonelli. Il diradamento nella parte anteriore continua tranquillamente. Tonelli deve lasciar andare anche gli altri. Siamo a tre chilometri dalla vetta. †
  4. 15:33 Zardini, l’uomo Drone Hopper sfuggito al gruppo, continua a sparare davanti al gruppo per mezzo minuto. Questo dimostra che gli uomini di Bora non saranno ancora troppo audaci. †
  5. 9 minuti. Per chi ancora ne dubita, il vincitore è in testa. Il vantaggio è aumentato ulteriormente a 9 minuti. Può chiaramente essere più veloce nel gruppo. Un pilota Drone Hopper – Androni Giocattoli non riesce a contenersi e attacca. † 15:27
  6. 15:23 Anche Cort Nielsen e Vendrame si ritirano. Se ne andarono altri quattro corteggiatori. †
  7. 15:20 Ancora 6 prima. Ballerini ha continuato con fermezza, ma ora deve arrendersi. Sono rimasti solo 6 corridori: Schmid, Tonelli, Valter, Bouwman, Vendrame e Cort Nielsen. †
  8. 15:20 Abbiamo iniziato il Kolovrat. Ballerini fa un ultimo sforzo al servizio di Schmid. Bayer, Davy e Affini hanno già rinunciato. †
  9. 15:10 Il prossimo ostacolo sul percorso è quello che conta: il Kolovrat sfoglierà sicuramente il gruppo di testa. Dopo 10 chilometri di dislivello in media dell’8,9%, i rapporti di valori diventano più chiari. Inizieremo tra circa cinque chilometri. †
  10. Bora non si avvicina molto. L’avanzata dei dodici profughi resta notevole. Il lavoro di Bora non ha grandi conseguenze in questo momento. 8’20”, questa è la differenza. La battaglia si giocherà probabilmente su due fronti: in testa per la vittoria di tappa e in gruppo per la classifica. 14:59
  11. Incantesimo della porta. Lo sospettavamo, ma ora è anche ufficiale: Richie Porte è fuori dal Giro. Lo abbiamo visto abbandonare molto presto, era chiaramente alle prese con problemi fisici. † 14:50
  12. 14:42 Siamo in Slovenia. Il gruppo di testa ha attraversato il confine. Oggi facciamo una piccola deviazione in Slovenia. Sembra che ci sia dell’aria di ciclismo stimolante lì. †
  13. Più punti per Bouwman. Siamo di sopra ed è ancora Bouwman a prendere i punti. L’olandese oggi si assicurerà completamente la sua maglia da montagna. † 14:38
  14. 14:36 ​​In avanti, le tre coppie presenti (Jumbo, Quick-Step e Groupama) sembrano aver fatto una scelta chiara. Affini, Ballerini e Davy corrono a vuoto al servizio rispettivamente di Bouwman, Schmid e Valter. †
  15. 14:32 Pozzovivo e co si riuniscono. Intermarché-Wanty-Gobert esce illeso. Si uniscono al primo plotone. †
  16. 14:29 Diego Rota e Aimé De Gendt provano a riportare il gruppo in primo gruppo con Pozzovivo. Il divario sembra poter essere colmato. †
  17. 14:28 Pozzovivo resta indietro. Durante il regno di Bora si verificarono fratture nel gruppo. Vediamo all’improvviso Domenico Pozzovivo, ottavo in classifica, in un gruppo di inseguitori. †
READ  Nadal inizia la stagione con una sconfitta, Zverev crolla con la tanto attesa rimonta | Tennis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *