Intel passa all’emulazione DirectX 9 per le nuove schede grafiche Arc e Xe – Informatica – Notizie

Intel ha interrotto il supporto nativo per DirectX 9 sulle sue nuove schede grafiche integrate Arc e Xe. Invece, queste GPU utilizzano il livello di emulazione DirectX di Microsoft, che secondo il produttore funziona relativamente bene.

Intel conferma sul loro sito web che le schede video Arc e le GPU Xe integrate dei processori di dodicesima generazione non offrono più il supporto nativo per DirectX 9, Tom’s Hardware è stato il primo a notarlo. Le applicazioni che utilizzano questa API continueranno a funzionare su queste schede video tramite D3D9On12. Questo è un tipo di livello di emulazione di Microsoft, che passa le istruzioni di DirectX 9 a D3D9On12 e quindi le traduce in modo che possano essere utilizzate sul driver DirectX 12 di una scheda video. Le GPU integrate nei processori Intel di 11a generazione e precedenti mantengono il supporto nativo per DirectX 9.

D3D9On12 fa parte da anni del codice sorgente di Windows 10 e del livello di traduzione è open source dallo scorso anno. Microsoft afferma che negli ultimi anni questo approccio di emulazione si è evoluto in “un’implementazione completa e relativamente ad alte prestazioni di un driver D3D9”. Con questo, le prestazioni non dovrebbero essere molto inferiori rispetto a DirectX 9 nativo.

Intel produce GPU integrate per i suoi processori e sta attualmente lavorando sulle sue schede video Arc Alchemist separate per laptop e desktop. Le prime recensioni hanno mostrato che queste GPU Arc soffrivano di problemi di driver e prestazioni deludenti. La società ha precedentemente confermato che i giochi che utilizzano API grafiche precedenti, come DX11 e precedenti, non sono ancora ben ottimizzati sull’Arch. Questo perché queste API più vecchie hanno un “bagaglio driver” aggiuntivo tra il gioco e l’hardware della GPU, mentre le API più moderne come DirectX 12 e Vulkan sono più basso livello e può quindi comunicare più direttamente con l’hardware. La società afferma che sta lavorando per ottimizzare Arc per le API precedenti.

READ  Lifehack: ecco come impedire agli hacker di accedere al tuo telefono | ADESSO

Non è chiaro quale sarà l’impatto sulle prestazioni dell’emulazione DirectX 9 su Arc e Xe, ma dati i problemi di driver di Intel con le vecchie API e le affermazioni di Microsoft secondo cui D3D9On12 funziona relativamente bene, sembra una buona decisione. Le schede video Arc saranno ampiamente disponibili entro la fine dell’anno dopo un ritardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.