Inter, altro attaccante eliminato oltre a Lukaku: le parole di Conte

L ‘Inter si trova in un’emergenza in attacco. indignato Romelu Lukaku, Antonio Conte contro il Parma dovrà accadere Alexis Sanchez, minacciato anche per la già decisiva partita di Champions League contro Real Madrid.

Il tecnico del Lecce è intervenuto per la prima volta in conferenza stampa sulle condizioni dell’attaccante belga: “Aveva questo problema muscolare nella partita contro lo Shakhtar quando ha calciato il rigore. A ancora questa fatica, è solo per riaverlo nel migliore dei modi. Lo sai benissimo Romelu è importante per noi, così come gli altri, soprattutto vista l’assenza di Sanchez che ha trascinato un problema della nazionale ”.

“Siamo monitorare la situazione cerca di agire per il meglio del giocatore e delInter. Anche noi siamo certamente dispiaciuti perché in questo periodo ne avremmo avuto bisogno. Stiamo recuperando alcuni giocatori dal coronavirus, ma ho grande fiducia nei giocatori a disposizione e dobbiamo fare bene a prescindere. “

Alexis Sanchez quindi non si è ripreso: “Non è pronto S.bisogna aspettare che i medici e il giocatore diano l’accordo perché a volte anche voglia di giocare spinge anche il giocatore a prendere una decisione sbagliata. Devi essere paziente e cercare di fare esperienza di quello che sta succedendo, soprattutto per i giocatori perché come ho detto, i giocatori devono assumersi grandi responsabilità e devono essere consapevoli delle situazioni perché forzare può avere conseguenze negative per loro e per la squadra. Penso che tutto serva per fare esperienza soprattutto per i giocatori più che per me o per lo staff medico ”.

In attacco, Conte potrebbe valutare soluzioni alternative, come Perisic: Perisic ha già giocato come attaccante nel periodo preseason lo scorso anno, ha caratteristiche che gli permettono di giocare come attaccante e può essere un’importante alternativa nel duo offensivo. Lo stesso Pinamonti è tornato all’Inter, deve crescere e mangiare pane duro, ma mostra grande abilità e applicazione. Deve rappresentare un’alternativa. Gervinho a gennaio? È un ottimo giocatore, ma sono contento di quello che ho e non penso a gennaio ”.

READ  La Juve aspetta Suarez, ma a Barcellona è la resa dei conti. E Milik può sbloccare Dzeko

OMNISPORT | 30-10-2020 14:33

Carattere: Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *