Inter, Handanovic annulla ed Eriksen rimedia: 1-1 a Napoli

Chiodo viaggio difficile è un gioco che si complica alla fine del primo semestre. L ‘Inter ma ha il forza per alzarsi e raccogli un file molto prezioso 1-1 sulla base di Napoli, limitare i danni e mantenere a vantaggio di 9 punti sul Milan secondo in classifica. I nerazzurri fanno tutto: prima ilautogol, suo pasticcio tra Handanovic e De Vrij. Poi il disegnare grazie a perla presso Christian Eriksen.

Conte opta per il 3-5-2, con il trio Barella-Brozovic-Eriksen dare gambe e fosforo dietro il tandem Lukaku-Lautaro Martinez. Gattuso risponde con Distintivo e Zielinski ai lati di Osimhen, con Mertens inizialmente in panchina. E le scelte sembrano ricompensare le difese, visto che nei primi minuti si preferisce l’Inter ma non ci sono pericoli reali al cancello di Meret.

Nel corso dei minuti tuttavia il Napoli sta crescendo, tant’è che Handanovic deve faticare per evitare a Osimhen ferito durante una frenetica pressione. il vere conclusioni tuttavia, arrivano su uno stock fisso: i colpi di testa di De Vrij e Koulibaly passa il mouse sopra la traversa. L’importo è invece centrato Lukaku, che mette diritto all’iniziativa da fuori area di Brozovic e colpisce il bosco.

Dopo aver preso il vantaggio, tuttavia, L’Inter fallisce: arriva a 36 piedi, Quando Distintivo sfondamento a sinistra utilizzando una pazza carambola alla quale partecipa anche Zielinski. La retroguardia dell’ospite è fuori posto, e sulla croce blu del capitano Handanovic recupera palla mia Ruzzola addosso a De Vrij: la palla gli scivola dalle mani e rotola beffardo sulla rete.

L’autogol non disattiva l’Inter, che colpisce anche prima dell’intervallo un altro bosco: Quello fa ancora una volta con Lukaku, che interviene sul La punizione di Eriksen ma manda la palla contro il palo. E nella seconda metà, i leader insistono, cercando di raddrizzare una notte apparentemente infestata.

READ  non solo El Shaarawy - SOS Fanta

Quindi pensa di togliere le castagne dal fuoco Eriksen, questa al 55 ′ raccogliere un palloncino che Manolas si era allontanato dalla regione e aveva inventato un piano biliardo con curva a sinistra che non lascia scampo a Meret.

Il gioco, tuttavia, è tutt’altro che finito e lo dimostra. slalom speciale dell’ex Politano: la sua splendida iniziativa, però, genera solo una traversa sensazionale per Napoli. Quindi bisogna ricorrere ai compiti O per controllare a possibile penalità a Zielinski: Il fallo di De Vrij, invece, non c’è.

Azienda inter anche in attacco, ma poi si accontenta di un punto. Per il modo in cui si era svolta la notte di Maradona, poteva bastare.

OMNISPORT | 18-04-2021 22:43

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *