Home / L'artista racconta / Intervista a Nico Di Palo e Gianni Belleno Of New Trolls

Intervista a Nico Di Palo e Gianni Belleno Of New Trolls

Intervista Of New Trolls - HamelinProgHP: La rubrica “L’artista racconta” ha il gran piacere di ospitare Nico Di Palo (N.D.P.) e Gianni Belleno (G.B.) Of New Trolls. La redazione di HamelinProg.com vi ringrazia per aver accettato l’invito.

G.B.: Grazie a voi!

N.D.P.: Grazie!!!!!

HP: “Il 2018 si apre con una notizia davvero speciale, per gli amanti della musica e dei New Trolls, a cinquant’anni dalla nascita della band. La musica unisce due pilastri dei New Trolls, Nico di Palo, chitarra e voce, Gianni Belleno, batteria e voce…”. Ci piace aprire la nostra chiacchierata prendendo in prestito l’incipit del vostro comunicato stampa pubblicato recentemente. Nico di Palo + Gianni Belleno = Of New Trolls. Come e a chi nasce l’idea di intraprendere questo nuovo cammino insieme? L’aver condiviso l’esperienza Notte New Trolls lo scorso anno ha inciso su questa decisione?

G.B.: Sì ha influito parecchio sulla nostra decisione, l’idea iniziale… un complotto tra mia moglie Rosy, la moglie di Nico, Monica, e la moglie di Mario Lavecchia, Lorenza, e quindi eccoci qua.

N.D.P.: Eh sì, condivido in pieno le parole di Gianni e aggiungo… fosse la volta buona.

HP: Il primo regalo per i vostri fan si chiama “Le collegiali”, singolo pubblicato il 9 febbraio. Ci raccontate la sua genesi?

G.B.: In sei giorni furono creati in successione gli elementi, la vita e infine, il sesto giorno, l’uomo e la donna… Sono immagini del nostro viaggio a Londra che hanno formato un “pasol” musicale.

N.D.P.: Ahhhh che poeta!

HP: Il brano, insieme ad un altro inedito (entrambi scritti con Maurizio Salvi), confluirà nell’album “50.0 Live” che verrà registrato in diretta il 3 marzo in occasione del concerto che si terrà presso il Teatro Verdi di Castel San Giovani (PC). All’orizzonte c’è per caso anche un nuovo album di inediti?

G.B.: Sì, i due brani scritti con Maurizio entreranno nel Live che registreremo il 3 marzo e in aggiunta anche “Le Collegiali” in inglese, testo scritto da Frank Laugelli “Again and Again”.

N.D.P.: Sì più che nell’aria, abbiamo già definito che a ottobre registreremo un nuovo album di inediti.

HP: A confermare un forte legame anche con il recente passato del mondo New Trolls, in particolare quello degli UT, è la presenza nella nuova formazione di Claudio Cinquegrana, Stefano Genti, Umberto Dadà, Claudio Tarantola, Nando Corradini. Questi musicisti sono dunque una garanzia per continuare a diffondere la “novella newtrollsiana”? E per Nico, è la prima volta che le vostre strade s’incrociano? C’è stata subito “sintonia”?

G.B.: Non potrei fare a meno di loro ahhahhaha! A parte la risata, sono una garanzia ma soprattutto siamo una squadra affiatata.

N.D.P.: Sì, la sintonia c’è già stata a settembre dello scorso anno a Lanciano, in quell’occasione ero ospite degli UT NT di Gianni e Maurizio, mi sono subito trovato a mio agio con loro che sono a mio dire ottimi musicisti.

HP: Con l’avvio di questa nuova avventura i progetti UT New Trolls, per Gianni, e La Storia New Trolls (condivisa con Vittorio De Scalzi), per Nico, sono da considerarsi solamente in stand-by?

G.B.: Ora esistono solo gli OF NT, come avete sottolineato prima, gli UT continuano e vivono negli OF.

N.D.P.: Per quanto mi riguarda ora esistono solo gli Of NT alla fine siamo il 50% insieme.

HP: Ottobre 2018 è ancora lontano ma… vi va di anticiparci, almeno in parte, cosa combineranno questi quattro ragazzacci ancora insieme (Nico, Gianni, Frank, Maurizio)?

G.B.: Abbiamo un progetto in mente, abbastanza difficile da realizzare, ne stiamo parlando in questi giorni per trovare la quadra, se dovessimo riuscire a realizzarlo sarà una vera bomba.

N.D.P.: Qualcosa sicuramente combineremo, ahahhahah, a parte l’aspetto fisico le nostre menti sono ancora quelle di quei quattro ragazzacci. Aspettatevi di tutto.

HP: Quando si è di fronte ad artisti che hanno fatto e continuano a fare la storia della musica del nostro paese non c’è molto altro da aggiungere. Ma come lo descrivereste questo primo mezzo secolo vissuto tra le “braccia di Euterpe”?

G.B.: Come potresti mai stare tra le braccia di una delle IX Muse, che presiede alla Musica, con il capo coperto di fiori, tra le mani spartiti e strumenti musicali? Meravigliosamente bene vero Pipalo!!!!!!!

N.D.P.: Sì Belleno!

HP: Il nuovo cammino live, come detto, prende il via ufficialmente il 3 marzo a Castel San Giovani (PC).  Siete dunque pronti per far rivivere le magiche atmosfere degli anni ’70 e a seguire? Cosa devono aspettarsi i vostri numerosissimi fan?

G.B.: Siamo nati pronti… Non saprei, chiediamolo direttamente a loro dopo il tour.

N.D.P.: La nostra Musica e il nostro affetto.

HP: Grazie infinite per la splendida chiacchierata. E in bocca al lupo per questa nuova avventura!

G.B.: Che il lupo ci accompagni. Un saluto a tutti i nostri fan.

N.D.P.: Amen… Lunga vita al lupo. Ci si vede in tour.

About Donato Ruggiero

Donato Ruggiero
Membro fondatore e redattore di HamelinProg.com, è archeologo e autore del romanzo noir "Tutto tranne il cane" (0111 Edizioni, 2017) nonché chitarrista della band alternative rock Malamente con all'attivo l'album "Stato vegetativo permanente". Appassionato di progressive rock, rock progressivo italiano anni '70, in particolare dei gruppi "minori", e contemporaneo, krautrock, space rock, scuola di Canterbury, avant-prog, rock sinfonico, jazz rock, musica sperimentale e molto altro.

Check Also

Perceptions – Il making of dell’esordio discografico dei Watershape

La band dei Watershape si forma nel 2014 a seguito della mia esperienza negli Hypnotheticall. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *