iPhone rubato: Apple sta testando una “doppia protezione” – Hamelin Prog

iPhone rubato: Apple sta testando una “doppia protezione” – Hamelin Prog

Apple aggiunge un livello di sicurezza extra per proteggere i telefoni rubati su iOS 17.3. La nuova funzione richiede l’autenticazione con Face ID o Touch ID per poter eseguire ulteriori azioni sul dispositivo. In precedenza, il codice di accesso consentiva l’accesso a tutti i dati dell’utente e la possibilità di cambiare password e chiave di recupero. Tuttavia, questa nuova misura di sicurezza rende la modifica della password dell’Apple ID un processo che richiede una doppia autenticazione in tempi separati.

L’introduzione di questa funzione di sicurezza è un chiaro segno dell’impegno di Apple nel tutelare i dati dei suoi utenti. Con sempre più persone che utilizzano i loro dispositivi mobili per comunicare, pagare e archiviare informazioni sensibili, la protezione dei telefoni rubati è diventata una priorità. L’autenticazione con Face ID o Touch ID garantisce che solo il legittimo proprietario possa accedere al dispositivo e alle sue funzioni.

Tuttavia, è importante notare che, al momento, non è stato introdotto un codice di riserva nel caso in cui l’autenticazione con Face ID o Touch ID risulti impossibile. Questo potrebbe causare problemi nel caso in cui l’utente non riesca ad utilizzare queste opzioni di autenticazione, ad esempio a causa di un problema fisico o tecnico con il dispositivo.

Nonostante questa limitazione, l’aggiunta di un ulteriore livello di sicurezza rappresenta un passo avanti significativo nella protezione dei telefoni rubati. I telefoni Apple sono sempre stati considerati sicuri, ma l’integrazione di funzioni aggiuntive, come l’autenticazione con Face ID o Touch ID, migliora ulteriormente la protezione dei dati degli utenti.

L’introduzione di questa funzione avverrà con l’aggiornamento del sistema operativo iOS alla versione 17.3. Gli utenti potranno essere tranquilli sapendo che i loro dispositivi saranno meglio protetti in caso di furto o smarrimento. Apple si conferma come uno dei leader nell’industria della sicurezza dei dispositivi mobili, dimostrando un impegno costante per la tutela della privacy dei propri utenti.

READ  Hamelin Prog: Wear OS 4 è ufficiale su Pixel Watch 2: tanta personalizzazione, salute e... Gmail!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *