Jaimie Vaes definisce la fuga di filmati di abuso una “manna dal cielo” |  Stelle

Jaimie Vaes definisce la fuga di filmati di abuso una “manna dal cielo” | Stelle

A febbraio, è trapelato un video che mostra come Lil Kleine, con la quale ha il figlio Lío, stringe la testa di Vaes tra la portiera di un’auto. Nel podcast Il cuore spezzato per la violenza domestica dice che dopo l’evento non ha osato uscire di casa per “almeno due settimane”. “Non potevo sopportarlo. Sono successe tante cose. Parlo anche dei media, ma anche della polizia che è venuta a trovarlo.

Vaes riflette anche sull’inizio della sua relazione e su come le cose potrebbero essere andate storte. “La relazione è iniziata alla grande. Era una favola. Tutto è possibile e tutto va bene e qualcuno ti mette su un piedistallo. Ma dopo circa un anno quella fiaba si è lentamente trasformata in un incubo “La prima volta che è successo qualcosa, non è stato È stato immediatamente estremo”, ricorda. Ma l’abuso, sia fisico che emotivo, è diventato più frequente. “Stava davvero camminando sulle uova”.

incorniciato

Tuttavia, la star del reality non ha ancora visto che doveva lasciarlo. “Ero già così preso da questa convinzione, questa immagine ideale che qualcuno mi ha mostrato.” Alla fine, iniziò a sentire sempre di più di essere stata incastrata da lui. “Questo è quello che ho sentito. Perché come può una persona così gentile essere così cattiva con me allo stesso tempo?” si chiede.

Tuttavia, non ha ancora il coraggio di porre fine alla loro relazione. “C’è la paura dell’ignoto, di rompere il rapporto. Forse anche per tristezza. Se mi avessi detto che mi sarei sentito di nuovo bene così presto, sarei andato avanti. Ma ero così distante da me stessa che non riuscivo più a vederlo da sola”, ammette. È quindi principalmente il comportamento manipolativo del suo ex e la violenza psicologica che Vaes ha subito di più. “Può sembrare pazzesco. Ma un fisico l’assalto è un’istantanea. La psiche d’altra parte, cosa ti fa… Il mio sistema non riusciva a capire cosa fosse veramente reale, il suo lato negativo o quello debole.” Mi ha tenuto impegnato tutto il giorno. davvero confuso.

READ  Chi è Andrea Cerioli, ex fidanzato e naufrago de L'Isola dei Famosi

Transizione

Alla fine, ancora una volta, sono state le parole piuttosto che le azioni ad aiutarla a capire che doveva scegliere da sola. Il filmato trapelato lo ha etichettato come una vittima, il che gli ha fatto capire che “qualcosa non andava”. Anche le tensioni all’interno della sua relazione l’hanno spezzata. “Ho pensato: non invecchierò così. Non parlo di un esito fatale, ma di me stesso: non voglio essere così. Voglio essere una buona madre. Prima di allora, piangevo settimana dopo settimana. Dovevo uscire da questa relazione.

Vaes ora sembra avere la sua vita di nuovo in carreggiata, ma: „Trovo ancora molto strano che quando ripenso agli ultimi mesi, che tipo di transizione puoi fare come persona. Ci sono così tante emozioni che ti attraversano. Certi giorni è meglio di altri”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *