Juve, Morata: “Questa è l’occasione di una vita, Pirlo è l’uomo giusto. La Serie A è il campionato più forte del mondo ”| Prima pagina

Era la settimana del Alvaro Morata. Arrivati ​​lunedì sera, martedì visite e firme, da giovedì anche in gruppo. Ed oggi ecco la presentazione con la prima conferenza stampa di questa seconda vita da giocatore della Juve.

RITORNO – “Molto bello essere di nuovo qui, dopo un viaggio che ci ha fatto stare meglio, sono partito eravamo in due e ora siamo in cinque. Mi sento più grande in ogni modo “

NEGOZIAZIONE – “Sai com’è il mercato, alla fine sono qui e questa è la cosa più importante. Può darsi che nella mia carriera, non solo ho passato bei momenti, ma sono nel posto giusto al momento giusto. Questa è l’occasione di una vita per me “

PIRLO – “È perfetto per questo posto”

PRIMO PUNTO – “Mi sento pronto a giocare così, altrimenti non sarei venuto, devo lavorare per la squadra, i miei compagni mi conoscono. Sarò pronto per incassare, sacrificarmi, segnare gol e segnare gol. Voglio vincere, come ha sempre fatto la Juve nella sua storia. Piccolo segno? Forse, ma voglio vincere soprattutto, certo che voglio fare tanti gol ma soprattutto voglio vincere, il calcio è uno sport di squadra altrimenti giocherai a tennis “

SOGNARE – “Lo dico sempre, non mi nascondo. Da bambino sognavo di giocare l’Atletico e ci sono riuscito, poi ora sono felice di essere qui perché la Juve si è concentrata su di me quando ero molto giovane.

CRITICO – “Se non ci fossero recensioni forse non sarei a questo livello, penso solo che devo lavorare e capire cosa devo fare”

READ  Il tuttofare australiano sostituirà Jason Roy ... Delhi Capitals Action | IPL 2020: le capitali di Delhi firmano Daniel Sams per sostituire Jason Roy

RICORDI – “La mia testa è piena di bei ricordi, soprattutto mia moglie”

RONALDO – “Lo conosco bene come persona, come calciatore, lo conoscono tutti. Abbiamo parlato molto, lui è felice di essere lì, ci raccontiamo tutto delle nostre famiglie, del calcio e della stagione “

SBAGLIO – “Sfortunatamente, ora è facile dire dove ho sbagliato o cosa avrei potuto fare meglio. Quando me ne sono andato non dipendeva da me, i contratti vanno rispettati. Sono tornato in Spagna per un sogno che avevo da bambino, a Chelsea potevo fare di più ma non potevo cambiare il modo di vivere a Londra “

RITORNO SCENA – “Avevo parlato con tutti qui e che c’era la possibilità di tornare. Non so cosa riserva il futuro per l’Atletico, alla fine la gente sa cosa sta leggendo e io so la verità. Alla fine della giornata, io sono qui e ci sono altri giocatori dell’Atletico. Parlavo con Pirlo e Paratici ma da amici e non solo con la Juve, ora il rapporto sta cambiando “

CAMPIONI – “La Juve tra le squadre più forti del mondo, alla Juve tutti hanno l’obiettivo di vincere la Champions League. Uno di quegli anni sarà quello giusto, lo speriamo già, quindi sarò l’uomo più felice del mondo “

UN CAMPIONATO – “L’anno scorso ho visto tante partite, la Serie A è forse ora il miglior campionato del mondo. Ogni anno è più difficile quando vinci sempre, tutti vogliono batterti, il livello degli altri aumenta sempre “

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *