Juventus-Inter al rallentatore: Calvarese e Irrati, quanti errori

Una partita condizionata dal … monitor. Più di una volta Calvarese si lascia andare, il Var Irrati lo richiama e …

Il primo catalogo di errori di Calvarese Juve-Inter inizia al 22 ‘quando la mischia in zona Inter si conclude con Chiellini a terra su corner. Niente per l’arbitro, ma Var Irrati gli mostra il braccio di Darmian sul corpo del difensore Juve (che non è innocente lui stesso). Sulle detrazioni, la cui intensità si apprezza in campo, il riesame sembra obbligato, anche alla luce delle indicazioni del codice Rizzoli, a rivedere i casi dubbi. Difficile per il monitor ignorare il fallo, così Calvarese chiama il rigore con il giallo su Darmian. E 12 ‘dopo, si ricomincia: Lautaro scende, per Calvarese non c’è niente. Ce lo ricorda ancora Irrati: il pizzico di tacco di De Ligt c’è e resta un rigore. Ma anche qui sembra un tocco su cui il monitor sembra troppo.

Nella seconda metà

Non basta: a 10 ‘dalla ripresa c’è una mischia tra Bentancur (già ammonito) e Lukaku, che per il momento Calvarese non sembra nemmeno considerare un difetto. Alcuni protestano e ci pensano. Anzi, va oltre: secondo giallo e fuori l’uruguaiano. L’arbitro spiega che il belga si stava dirigendo verso la porta, ma l’espulsione è da pazzi. Al 20 ‘il fallo offensivo di Lukaku su Chiellini ferma tutto prima che Lautaro tocchi la rete. Ma la spinta sembra troppo leggera anche per un fischio. Al 37 ‘st nerazzurro in rete, l’arbitro annulla subito per fallo di Lukaku su Chiellini caduto a terra. Monitor cruciale questa volta: Chiellini spara all’altro. Obiettivo valido. A 4 ‘dal 90’ Cuadrado prende un rigore più che intelligente aggrappandosi a Perisic che entra in area. Rigore senza TV. Ma con tanta “generosità”.

READ  Suarez alla Juve? Paratici: "Dovrebbe essere buttato fuori". Notizie di mercato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *