Kim Huijbrechts dopo l’acrobazia contro il campione di freccette della Coppa del mondo: “Wright non era Wright oggi” |  Freccette

Kim Huijbrechts dopo l’acrobazia contro il campione di freccette della Coppa del mondo: “Wright non era Wright oggi” | Freccette


Max van der Put


Ultimo aggiornamento:
09:33


“The Hurricane”, tuttavia, è rimasto modesto. «Wright non era Wright stasera. Non ha giocato come un campione del mondo. Ha lanciato una media da qualche parte negli anni ottanta. Non ho ottenuto molto di più, ma ho fatto quello che dovevo fare per vincere.

Kim Huijbrechts festeggia la sua vittoria sul campione del mondo Peter Wright.

Kim Huijbrechts festeggia la sua vittoria sul campione del mondo Peter Wright. © Kieran Cleeves/PDC

Nervoso

Huijbrechts ha notato in anticipo che il suo avversario non stava andando bene. ,,Peter è normalmente sul retro prima di una partita, ma questa volta è stato molto aperto. Mi ha detto che era nervoso. Poi ho pensato: ‘Forse questo sarà il mio giorno.’

Durante la partita, Huijbrechts ha visto Wright cambiare più volte voli e persino frecce. ,,Mi sono detto: non preoccuparti, fai il mio gioco. Ha funzionato”. È molto bravo nella sua pelle. ,,Per la prima volta in tre anni, il mio programma ai Mondiali è stato tale che ero a casa per Natale Mi ha fatto particolarmente bene vedere i miei figli che disimballano i loro pacchi!


Preventivo

A causa di problemi personali, ho perso dai quattro ai cinque anni della mia carriera

Kim Huybrechts

E ha anche trovato piacere nelle freccette. ,,Ero un po’ più in alto nella classifica mondiale, ma poi era meno. Spero che con il mio attuale positivismo, possa ritrovare la strada del ritorno. Perché mi sento come se fossi uno dei primi 16 giocatori, ma il più grande avversario sono io stesso. A causa di problemi personali nella mia vita, ho perso dai quattro ai cinque anni della mia carriera. Huijbrechts menziona in particolare la morte dei suoi due genitori. ,,Durante questo periodo, non riuscivo a concentrarmi al 100% sulle freccette. E questo è necessario per potersi esibire davvero. Il livello è così alto in questi giorni.

Riconosciuto ovunque

Fa bene a Huijbrechts vedere che le freccette stanno diventando sempre più popolari nel suo paese d’origine. “La televisione ha molto a che fare con questo. Quando giocavo in Premier League potevo andare al ristorante senza essere riconosciuto. Ma ora è diverso. Le freccette sono ora uno dei cinque sport più popolari in Belgio. mi viene chiesto tutto. Va bene, ma a volte è difficile quando sono in viaggio con la mia famiglia. Poi le persone vengono a chattare. E non dirò mai di no – non è in me – ma in momenti come questo ho davvero bisogno di “tempo per me”.

Confronto belga

Nei prossimi giorni, Huijbrechts si preparerà alla sfida contro il connazionale Dimitri van den Bergh nel quarto turno. “Ci manderemo un messaggio, ma poi l’interruttore scatterà. Ci rispettiamo l’un l’altro ed è davvero un peccato che siamo già faccia a faccia, ma è anche solo una partita che deve essere vinta.

Kim Huijbrechts è rispettoso nei confronti di Peter Wright dopo la sconfitta del belga contro il campione del mondo in carica.

Kim Huijbrechts è rispettoso nei confronti di Peter Wright dopo la sconfitta del belga contro il campione del mondo in carica. © Kieran Cleeves/PDC

freccette mondiali
guarda qui il programma completo e tutti i risultati della coppa del mondo di freccette all’Alexandra Palace di Londra. La finale si svolgerà il 3 gennaio.



READ  Van der Vaart dà consigli al nuovo arrivato dell'Ajax Sven Mislintat e menziona tre vecchie conoscenze

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *