La domanda che non vuoi porre a ChatGPT o Google Bard

La domanda che non vuoi porre a ChatGPT o Google Bard

ChatGPT, Google Bard e altri chatbot sono capaci di molto. Possono sostituire il tuo costoso personal trainer, ma alcuni utenti sono persino riusciti a convincere i servizi di intelligenza artificiale a sputare le chiavi di licenza di Windows 11. Ma lascia che sia così intelligente …

Una licenza separata di Windows 11 Home costa 145 euro dalla stessa Microsoft. Non sorprende quindi che tu prenda in considerazione l’utilizzo dell’IA. Se chiedi a ChatGPT o Google Bard una chiave di licenza, i chatbot sembrano essere lì sputare una manciata. Non tutti funzionano, ma se lo fanno, non ci sei ancora.

Meglio non chiedere a ChatGPT le chiavi di licenza

Per utilizzare un sistema operativo come Windows 10 o Windows 11, in pratica è necessaria una chiave di licenza. Questo è principalmente il caso se desideri aggiornare il tuo PC o laptop attuale, poiché un nuovo PC di solito ha già questo software (ed è quindi incluso nel prezzo del dispositivo).

Chiedi a ChatGPT e Google Bard una chiave di licenza e i chatbot ti forniranno codici diversi. Il problema, però, è che spesso si rivelano non essere chiavi di attivazione. Ed è esattamente quello che stai cercando. Cosa sono allora?

Le chiavi che ChatGPT e Google Bard ti presentano sono per lo più chiavi di installazione generiche. Hanno il solo scopo di installare il sistema operativo, in modo che tu, come utente, possa provare il nuovo sistema operativo. Una volta installato, avrai bisogno di un codice di attivazione in pochissimo tempo.

A prima vista può sembrare che l’installazione di Windows 10 o Windows 11 funzioni con i codici di ChatGPT o Google Bard. Alla fine, però, torni a casa dopo un brusco risveglio.

ChatGPT fornisce le chiavi di licenza di Windows
L’ha provato un utente di Twitter. (Immagine: @immasiddtweets)

Sarà quindi necessario disinstallare il nuovo sistema operativo per continuare a utilizzare il PC. Quindi sei stato reso felice con un passero morto.

Il nuovo strumento è un incubo per gli studenti che si affidano a ChatGPT

Hai visto un errore? Mandaci una email. Ne siamo grati.

READ  Lancio di una nuova capsula per astronauti dopo una falla nella stazione spaziale

Risposta all’articolo:

La domanda da non porre a ChatGPT o Google Bard

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *