La grande domanda è se l’allenatore dell’Ajax Alfred Schreuder ricadrà su Daley Blind dopo una pessima partita offensiva contro il PSV |  Eredivisi

La grande domanda è se l’allenatore dell’Ajax Alfred Schreuder ricadrà su Daley Blind dopo una pessima partita offensiva contro il PSV | Eredivisi

Di Johan Inan

Per la prima volta da quando è tornato nel 2018, Blind ha ricevuto un ruolo di riserva all’Ajax. Per la partita con i Rangers, Schreuder ha preferito Owen Wijndal. Quando Wijndal si è infortunato dopo un ruolo da protagonista, il destro Devyne Rensch è stato autorizzato a giocare come terzino sinistro nel resto e anche contro il PSV. Blind è rimasto in panchina anche nello squatter perso quando Rensch è stato sostituito dopo l’intervallo. Calvin Bassey si è poi spostato dal centro a sinistra.

Passare alla cieca non ha offerto conforto a Schreuder e Ajax. Dopo la settima sconfitta consecutiva in questa stagione, l’allenatore ha notato che la sua squadra era particolarmente deludente quando si trattava di palla. ,,Abbiamo applicato troppo poco e creato troppo poco”, ha detto Schreuder. Tuttavia, l’allenatore non ha portato Blind, che negli ultimi anni è stato considerato il ‘miglior fornitore’ in Eredivisie. Tuttavia, Schreuder è stato vittima di Blind a causa delle corse difensive che ha perso il mese scorso.

Blind (32) viaggerà con Orange in Qatar la prossima settimana, per quella che sarà probabilmente la sua ultima Coppa del Mondo. Dopo il match di recupero con il Vitesse, sabato l’Ajax chiuderà la prima parte di stagione sull’erba sintetica di Emmen. Prima del vertice, Schreuder aveva un accenno di speranza per la pronta guarigione di Wijndal. Stasera dovrà essere chiaro se è in forma in tempo, o se Schreuder opta ancora per Rensch contro l’attaccante di Arnhem o – dopo la brutta partita offensiva contro il PSV – ricade sempre su Blind.

READ  LIVE Champions League | Il Manchester City colpisce subito alla prima occasione contro il lassista Lipsia | Champions League

Guarda tutti i nostri video Ajax qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *