La maggior parte dei paesi dell’UE sostiene un’azione legale contro la legge LGBTI ungherese |  All’estero

La maggior parte dei paesi dell’UE sostiene un’azione legale contro la legge LGBTI ungherese | All’estero

Quattordici paesi dell’UE sostengono la causa dell’UE contro la legislazione LGBTI ungherese. Tra loro ci sono anche pesi massimi come Germania e Francia. I Paesi Bassi avevano già fatto sapere di essere favorevoli al processo.

La legislazione contro la “promozione” dell’omosessualità e dell'”ideologia transgender”, introdotta dal governo del primo ministro Viktor Orbán due anni fa, riduce ulteriormente le minoranze sessuali in Ungheria, affermano i critici.

La Commissione europea ha parlato di “disgrazia” e ha avviato un procedimento penale, che ora porta Bruxelles e Budapest davanti ai tribunali europei. La Corte di giustizia europea in Lussemburgo può infliggere un’ammenda o una sanzione all’Ungheria se effettivamente si sbaglia.

Dopo che i paesi del Benelux, dei 27 Stati membri dell’UE, anche Austria, Irlanda, Malta, Danimarca, Portogallo, Spagna, Svezia, Slovenia, Finlandia e Grecia si sono uniti al processo della Commissione contro l’Ungheria, sembra venerdì. Germania e Francia hanno fatto lo stesso all’ultimo minuto. Il Parlamento europeo ha già espresso il suo sostegno.

L’Ungheria apprezza particolarmente il sostegno di Finlandia e Svezia. Il governo ungherese si aspettava qualcosa di diverso dalla Finlandia, dato che Budapest ha recentemente accettato di aderire alla NATO. La Svezia non ha ancora questo accordo e non si sta avvicinando, suggerisce l’Ungheria.

La Svezia non ha idea di cosa stia preoccupando l’Ungheria, ha detto all’agenzia di stampa all’inizio di questa settimana il ministro degli Esteri Tobias Billström. Bloomberg. Non vede come poter incontrare l’Ungheria e sta solo aspettando il via libera.

READ  Germania, proteste da no-vax sempre più radicali: l'allerta per infiltrazioni di gruppi di estrema destra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *